Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:29
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Esiste una mappa interattiva di tutti i generi musicali del mondo

Immagine di copertina

Il sito Every Noise at Once, affiliato a Spotify, offre una rassegna di tutti i possibili generi musicali, garantendo anche delle playlist per ognuno di loro

Vi è mai capitato di sentirvi fare la classica domanda “Che
genere di musica ti piace?” e non saper rispondere? Ora c’è un sito che
potrebbe fare al caso vostro.

Si chiama Every Noise at Once ed è stato progettato da Glenn
McDonald, un ingegnere che ha messo il suo lavoro al servizio di Spotify, la più
nota piattaforma musicale via streaming disponibile in rete.

Attraverso una complessa analisi di milioni di dati, il sito
offre una mappa interattiva che traccia il panorama pressoché completo di tutti
i possibili generi musicali contemporanei e passati (circa 1.300), garantendo
anche delle playlist per ognuno di loro.

Volete farvi una cultura sul Christmas punk o sullo slovak
pop
? Non riuscite a spiegare al vostro interlocutore che suono hanno l’indietronica o la deep psychobilly? Nessun problema: cliccando sulle centinaia di
categorie presenti sul sito sarà possibile ascoltare un esempio istantaneo di
uno dei pezzi più rappresentativi del genere scelto.

Inoltre, ogni categoria rimanda a un’ulteriore mappa degli
artisti considerati appartenenti al genere, e a una serie di generi “parenti” che
possono essere apprezzati da chi ama il genere di partenza, nonché a una
playlist (fornita da Spotify) con decine di canzoni utili a diventare
rapidamente esperti di Swedish synthpop o
di deep latin alternative.

Se invece volete scoprire quali generi sono oggi più popolari su Spotify rispetto a un dato anno della storia della musica pop, c’è anche una sezione del sito intitolata A Retromatic History of Music (or Love), 2015–1960, in cui è possibile osservare una sorta di classifica anno per anno, dal 1960 al 2015, dei generi che gli ascoltatori odierni apprezzano maggiormente in riferimento a una certa epoca.

Ti potrebbe interessare
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Gaza, Israele rifiuta il cessate il fuoco: l'attacco va avanti. Finora 124 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Ti potrebbe interessare
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Gaza, Israele rifiuta il cessate il fuoco: l'attacco va avanti. Finora 124 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”
Esteri / L’ex miss Myanmar si unisce alla lotta contro la dittatura militare: “Combatto per il mio Paese”
Esteri / David Grossman: “Il dialogo è fallito, la violenza fra arabi ed ebrei spezza il sogno della coesistenza”
Esteri / Trascinato dall’auto e lasciato agonizzante a terra: il “linciaggio” di un uomo accusato di essere palestinese
Esteri / Regno Unito, bambino di 9 anni colpito da un fulmine muore in campo