Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

La manifestazione a sostegno del popolo siriano a Roma

Si terrà il 7 ottobre 2017, con partenza da piazza della Repubblica. Gli organizzatori chiederanno il rispetto dei diritti umani in Siria e una politica di accoglienza per i migranti

Di Luca Serafini
Pubblicato il 7 Ott. 2017 alle 14:11 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 17:46
0
Immagine di copertina

Oggi, 7 ottobre 2017, si terrà a Roma una manifestazione di solidarietà nei confronti del popolo siriano. Il corteo partirà da Piazza della Repubblica alle 14.30 e arriverà a Piazza Madonna di Loreto. Il titolo della manifestazione è “Pace e libertà per il popolo siriano e tutti i popoli oppressi! Accoglienza, senza condizioni, per tutti i profughi e gli immigrati!”

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Si tratta di un’iniziativa che mira a tenere alta l’attenzione sui diritti violati del popolo siriano dopo quasi sette anni di guerra civile, e nello stesso tempo ad invocare una politica di accoglienza nei confronti dei migranti.

Per rendere omaggio al coraggio e al sacrificio dei volontari della Protezione Civile Siriana – The White Helmets, che ogni giorno soccorre civili colpiti dai bombardamenti, i manifestanti indosseranno elmetti bianchi.

Al contempo, il comitato promotore esprimerà la propria vicinanza a tutti i popoli oppressi e a chi lotta per i diritti umani. Nell’occasione sarà lanciato un appello per chiedere verità per Giulio Regeni e per tutte le vittime della repressione in Egitto.

Gli organizzatori e i manifestanti chiederanno l’apertura di corridoi umanitari per portare soccorso alla popolazione civile siriana, la rimozione del regime di Bashar al-Assad, ed esprimeranno il loro dissenso nei confronti delle politiche degli Stati Uniti e della Russia in Medio Oriente.

Verrà inoltre espressa solidarietà alle Ong che operano nelle zone di guerra e che si occupano di prestare assistenza ai migranti, dopo le polemiche dei mesi scorsi e il codice di condotta varato dal Governo italiano.

Hanno già aderito alla manifestazione giornalisti, intellettuali, rappresentanti delle amministrazioni locali e numerose associazioni che si occupano dell’emergenza umanitaria in Siria.

Per info: aromaperlasiria@libero.it

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.