Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:18
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Lascia la figlia in macchina per pochi minuti, ma la vettura scivola in un fiume e la bimba muore

Immagine di copertina
Kim Rowlands con la piccola e il marito

La donna si era allontanta per effettuare un prelievo al bancomat

Tre minuti sono bastati per trasformare una vita in tragedia. Una donna, Kim Rowlands, dopo aver parcheggiato la sua auto con a bordo la figlia di tre anni, si è allontata per pochi istanti per effettuare un prelievo al bancomat. Quando è tornata, però, la macchina era sparita: è stata ritrovata in un fiume.

Cos’è successo

A Cardigan, in Galles, il 19 marzo 2018 l’esistenza di Kim e la sua famiglia è cambiata. La donna, di 29 anni, quella mattina era uscita per andare a lavorare portando con sé la bambina. Prima si è fermata presso l’azienda familiare, poi per fare un prelievo al bancomat.

Parcheggiata la macchina con a bordo la piccola, la donna ha compiuto velocemente l’operazione. Ma una volta tornata nel area parking, non ha trovato più la vettura. Kim, allora, ha avvertito la polizia convinta che fosse stata rubata. Solo dopo si è resa conto che l’auto era scivolata nel fiume Teifi.

Gi agenti si sono tuffati immediatamente in acqua, hanno liberato non facilmente la piccola e l’hanno portata in ospedale. Ma la bambina era già morta per affogamento. I funerali sono stati celebrati poco tempo dopo, nel giorno del suo compleanno.

Le indagini

È stata aperta un’inchiesta sul caso che non è riuscita comunque a scoprire se il freno a mano sia stato disattivato dalla bimba o se sia stata la madre a dimenticare di azionarlo.

A otto mesi di distanza, però, la giustizia ha affermato che si è verificata “una serie di circostanze perfettamente lecite che ha portato alla morte della piccola”.

Le reazioni

“Era abituata a stare in macchina, le piaceva giocare con i comandi della radio, ma non l’ho mai vista giocare con altro, né con il freno a mano” ha dichiarato Jet Moore, il padre della bimba.

Subito dopo il fatto, Kim scrisse in un post su Facebook: “A causa della mia stupidità dovrò vivere con questo senso di colpa per il resto della mia vita. La mamma ti adora, bambina, e mi dispiace tanto”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol