Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Macellaio aggredito da un gruppo di nazi-vegani: “Ho paura, non siamo assassini”

Immagine di copertina

Macellaio vegani | Parigi è di nuovo sotto attacco degli estremisti: stavolta non si tratta di atti di matrice religiosa o politica ma enogastronomica, precisamente vegana.

Vittima di un atto intimidatorio non poco violento il macellaio 33enne Steevens Kissouna, originario di Guadalupa e oggi proprietario di un banco al mercato coperto di Saint- Quentin a Parigi.

I fatti risalgono a sabato 4 maggio quando, secondo la ricostruzione del commerciante, una quindicina di attivisti vegani “specisti (i più radicali) hanno imbrattato il bancone di vernice coprendo di insulti l’uomo e sferrandogli un pugno quando ha cercato di salvare la vetrina delle carni.

Dopo l’attacco i criminali sono fuggiti lasciando a terra Steevens con una costola rotta ma lui non si è arreso: ha seguito gli aggressori con dei colleghi permettendo poi alle forze dell’ordine di procedere con il riconoscimenti e l’arresto.

Nonostante questo il macellaio, che per precisione tratta solamente carne biologica di cui approva il processo di macellazione, è tornato subito a lavoro per cercare di limitare la perdita economica.

A mostrare solidarietà nei confronti di Steevens non solo i suoi colleghi e clienti ma addirittura il ministro dell’agricoltura Didier Guillame che recatosi di primo mattino al bancone del commerciante ha ribadito: “Sono figlio di allevatori. Lei ha tutta la mia solidarietà. Ognuno ha il diritto di mangiare quello che vuole – ha aggiunto -, ma le regole della Repubblica vanno rispettate. E noi le faremo rispettare”.

La storia consumatasi nel mercato di Saint Quentin non è nuova alla cronaca parigina: un mese fa il tribunale di Lilla ha condannato due giovani antispecisti per atti vandalici in ristoranti e macellerie nel Nord del Paese: 10 e 6 mesi di carcere, senza la condizionale.

Un altro gruppo di militanti antispecisti è sotto processo per avere incendiato un macello nella regione di Parigi.

Perché i vegani non possono mangiare l’avocado

Ti potrebbe interessare
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"
Ti potrebbe interessare
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei
Esteri / Ora Bezos vuole la Luna: proposto alla Nasa lo sviluppo di un lander lunare
Esteri / Leverkusen, esplosione in un impianto chimico: almeno un morto. Le autorità: "Non uscite e tenete porte e finestre chiuse"
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati