Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gli eurodeputati M5s si spaccano sul voto alla Commissione von der Leyen: 10 sì, 2 no e 2 astenuti

Immagine di copertina

Parlamento Ue, M5s spaccato sul voto alla Commissione von der Leyen

Gli europarlamentari del Movimento 5 stelle si sono divisi nel voto alla commissione Ursula von der Leyen, che si è tenuto oggi 27 novembre. Secondo quanto riferisce l’Ansa, 10 eurodeputati hanno appoggiato il nuovo esecutivo comunitario, due hanno votato contro e due si sono astenuti. La Commissione ha ricevuto il via libera del Parlamento di Strasburgo con 461 sì, 157 no e 89 astenuti.

Lo scorso 17 luglio, nel giorno dell’elezione della presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen, il Movimento 5 Stelle aveva votato in maniera compatta, dividendosi dagli allora alleati di governo della Lega, che invece avevano votato contro.

“Dovete sapere che c’era un accordo. Ma questo la Lega non ve lo dirà mai. L’accordo era che anche i cosiddetti ‘sovranisti‘, lontani dai partiti tradizionali, la votassero, sapendo che la ‘sua’ maggioranza non esisteva e in questo modo avremmo potuto condizionare ogni decisione futura in Europa. Tanto che gli stessi Paesi di Visegrad alleati della Lega hanno votato la Von der Leyen. Tutti erano d’accordo, con tanto di dichiarazioni pubbliche. Poi la Lega, all’ultimo secondo, ha deciso di sfilarsi. Perché…? Forse solo per attaccare pubblicamente il M5S. Contenti loro, contenti tutti! Pur di colpire noi, la Lega ha scelto di condannarsi all’irrilevanza”, dichiarò il M5s in quell’occasione.

I 14 eurodeputati M5s, eletti lo scorso 26 maggio 2019 sono Eleonora Evi e Tiziana Beghin per la circoscrizione Nord-Ovest, Marco Zullo e Sabrina Pignedoli in quella Nord-Est. Al Centro Fabio Massimo Castaldo e Daniela Rondinelli. Al Sud Chiara Maria Gemma, Laura Ferrara, Piernicola Pedicini, Rosa D’Amato, Isabella Adinolfi, Mario Furore. E infine per le isole Dino Giarrusso e Ignazio Corrao. Nove sono gli eurodeputati confermati al secondo mandato.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”
Esteri / La nuova Germania di Olaf Scholz: lotta alla crisi climatica, salario minimo e cannabis legalizzata