Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena

Immagine di copertina
Credit: Facebook Janie Durbin

Un’invasione di lumache giganti africane sta spaventando il Sud della Florida. Lunghe oltre 20 centimetri, danneggiano i raccolti, le costruzioni e possono essere fonte di pericolo anche per l’uomo. Sono, infatti, portatrici di un parassita che potrebbe colpire le vie polmonari e causare anche la meningite. Vengono descritte “grosse come topi” e non è la prima volta che colonizzano quel territorio statunitense. La loro presenza era stata registrata già negli anni Sessanta – per eliminarle allora c’erano voluti dieci anni e un milione di dollari – e nel 1973.

La città di Port Richey, a causa delle lumache giganti, sarà quindi in quarantena per due anni. Per combatterle verrà usato un pesticida, il metaldeide, che rimane innocuo per piante e frutti, ma non per le lumache giganti. I cittadini, inoltre, non potranno spostare piante, rifiuti dei cortili, detriti, compost e materiale da costruzione al di fuori della zona delimitata. Lo ha stabilito il dipartimento dell’Agricoltura e dei servizi ai consumatori della Florida.

Originarie dell’Africa Orientale, potrebbero essere arrivate in America per via del commercio illegale di animali. Le lumache giganti si nutrono di oltre 500 varietà di piante – tra cui cacao, papaia, arachidi – e anche di cemento. Producono circa 1200 uova all’anno, da 100 a 500 con un singolo accoppiamento. Possono anche generare uova senza un partner: hanno organi riproduttivi sia maschili sia femminili. Inoltre, non hanno predatori naturali e possono vivere fino a nove anni di età.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nuovo attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: scambio di accuse tra Kiev e Mosca
Esteri / Giallo a New York: due italiani trovati morti in un albergo
Esteri / Usa, Biden fatica a indossare la giacca, poi gli cadono gli occhiali
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nuovo attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: scambio di accuse tra Kiev e Mosca
Esteri / Giallo a New York: due italiani trovati morti in un albergo
Esteri / Usa, Biden fatica a indossare la giacca, poi gli cadono gli occhiali
Esteri / Parigi, paura all’aeroporto Charles De Gaulle: uomo armato di coltello ucciso dalla polizia
Esteri / Ucraina, bombardamenti russi a Nikopol: 11 morti e 13 feriti
Esteri / Scoperto un nuovo virus di origine animale in Cina: 35 persone contagiate dal Langya
Esteri / Taiwan: “Cina prepara invasione dell’isola. Le manovre militari proseguono”
Esteri / Trump, l’Fbi ha perquisito la casa dell’ex presidente in Florida. Portate via scatole di documenti
Esteri / È morta Olivia Newton-John: la star di “Grease” aveva 73 anni
Esteri / Congo, i Caschi Blu sparano e uccidono civili: il fallimento dell’Onu di cui nessuno parla