Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Londra, fedele musulmano accoltellato in moschea: arrestato un uomo

L'uomo ha riportato una ferita superficiale al collo, secondo le prime informazioni, e la sua vita non è in pericolo. L'aggressione è venuta nella moschea di di Regent’s Park, la più grande del Regno Unito. Potrebbe trattarsi di un attacco “mirato” anti-islamico

 

Londra, fedele musulmano accoltellato in moschea: arrestato un uomo

Un fedele musulmano è stato accoltellato oggi, giovedì 20 febbraio 2020, in una moschea di Londra. Si tratta del muezzin, incaricato di guidare la preghiera del giovedì sera, l’uomo che ha subito l’aggressione nella moschea di Regent’s Park.

Lo riporta Sky News, lasciando intendere che possa essersi trattato di un attacco “mirato” anti-islamico. L’uomo, che ha una settantina d’anni, ha riportato una ferita superficiale, secondo le prime informazioni, e la sua vita non è in pericolo. Ma la scena è stata ugualmente impressionante, con molto sangue schizzato nella moschea, affollata di fedeli.

L’aggressione è avvenuta nel tardo pomeriggio durante la preghiere.

L’uomo ha riportato una ferita superficiale al collo, secondo le prime informazioni, e la sua vita non è in pericolo. Al momento è ricoverato. Ma la scena è stata ugualmente impressionante, con molto sangue schizzato nella moschea, affollata di fedeli.

La moschea di Regent’s Park è la più grande del Regno Unito e può contenere fino a 5000 persone. Al momento dell’accoltellamento vi erano riuniti in preghiera circa 300 fedeli, secondo quanto riporta Sky News.

Per ora la Metropolitan Police parla di “indagini in corso”. Secondo un testimone dell’accaduto, Murshid Habib, che ha anche postato alcune foto dell’arresto del ragazzo, l’aggressore sarebbe “un terrorista e razzista bianco”.

Il premier britannico Boris Johnson si è detto “profondamente dispiaciuto da ciò che è accaduto alla London Central Mosque. È terribile, specialmente in un luogo di culto. I miei pensieri vanno alla vittima e tutte le persone colpite”.

Chi è Tobias Rathjen, il presunto killer della strage ad Hanau, in Germania
Sparatoria ad Halle: cosa è successo in Germania e cosa sappiamo fino ad ora
Ti potrebbe interessare
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Esteri / India, precipita elicottero che trasportava il capo delle forze armate: almeno 13 morti
Esteri / Turismo spaziale, il miliardario giapponese Yusaku Maezawa è partito per l’Iss dove trascorrerà 12 giorni
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggredisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Esteri / India, adolescente decapita la sorella con l’aiuto della madre
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio