Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:56
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

L’inviato della Bbc in Corea del Nord Rupert Wingfield-Hayes è stato espulso dal paese

Immagine di copertina

Le autorità nordcoreane sarebbero rimaste irritate dai reportage sulla vita nella capitale Pyongyang molto critici del sistema

L’inviato della Bbc in Corea del Nord e il suo team sono stati espulsi dal paese dopo essere stati fermati e interrogati per otto ore dalle autorità a causa dei loro reportage.

Il giornalista televisivo Rupert Wingfield-Hayes, il suo produttore e il cameraman sono stati bloccati dalle autorità all’aeroporto di Pyogngyang venerdì 6 maggio mentre si stavano imbarcando su un aereo diretto a Pechino.

I tre erano gli inviati dell’emittente televisiva inglese per seguire il Congresso del partito dei lavoratori. Le autorità nordcoreane sarebbero rimaste irritate dai loro reportage sulla vita nella capitale Pyongyang.

In una conferenza stampa lunedì 9 maggio un portavoce del regime di Kim Jong-un ha dichiarato che i reportage di Wingfield-Hayes “erano molto critici nei confronti del sistema”.

“Siamo molto amareggiati che il nostro giornalista e il suo team, invitati in Corea del Nord per seguire il Congresso del partito dei lavoratori siano stati espulsi dal paese perché il governo è rimasto offeso dal materiale girato”, ha commentato la Bbc in una nota.

Il Congresso del partito comunista dei lavoratori è il primo in quasi quaranta anni: l’ultimo si tenne nel 1980. Kim Jong-un con il congresso ha intenzione di consolidare la sua posizione di leader incontrastato, dettare la linea politica di prossimi anni e continuare a sfidare la comunità internazionale.

Secondo gli osservatori internazionali, Kim confermerà la strategia del padre sul doppio binario dello sviluppo economico e dei programmi nucleari e balistici. Al termine del Congresso sarà eletto il nuovo comitato centrale, il Politburo, l’organo decisionale centrale del partito, dopo le purghe degli ultimi mesi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO
Esteri / L’Iran minaccia l’uso di un’arma “mai usata prima”. L’Onu: “Sono 10mila le donne uccise a Gaza dall’inizio della guerra, 19 mila gli orfani”