Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Liberia: almeno 26 bambini morti in un incendio in una scuola coranica

Immagine di copertina

Le cause della tragedia non sono state ancora chiarite

Liberia: almeno 26 bambini morti in un incendio in una scuola coranica

Almeno 26 bambini sono morti in un incendio avvenuto nella notte tra martedì 17 e mercoledì 18 settembre in una scuola coranica in Liberia.

A divulgare la notizia sono stati alcuni media locali. Secondo quanto riferito, la tragedia, di cui non si conoscono ancora le cause, è avvenuto a Paynesville, un sobborgo commerciale della capitale del paese africano Monrovia.

L’edificio è stato completamente distrutto dalle fiamme, mentre al momento le autorità scavano tra le macerie per recuperare i corpi dei piccoli, che saranno sepolti nelle prossime ore secondo l’usanza islamica.

Secondo quanto riferito dai residenti locali, gli studenti solitamente si riunivano nelle prime ore del mattino per pregare e recitare i versetti del Corano.

Il presidente della Liberia, l’ex calciatore del Milan George Weah, ha espresso il suo cordoglio su Twitter: “Prego per le famiglie dei piccoli morti la scorsa notte a Paynesville in seguito all’incendio nella loro scuola. Questo è un momento difficile per le famiglie e per tutta la Liberia. Le mie più sentite condoglianze – ha aggiunto Weah – alle famiglie in lutto e all’intera comunità islamica”.

liberia-26-bambini-morti-incendio-scuola

Liberia: manifestazione contro il presidente Weah. Ecco i motivi della protesta

Notizia in aggiornamento

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, Idf: "Ucciso un comandante di Hamas a Khan Younis". Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina dal 28 maggio. Anp e Olp ringraziano. Israele richiama gli ambasciatori. Ap riprende la diretta da Sderot sulla Striscia
Esteri / Migliaia di migranti abbandonati nel deserto con i fondi dell’Ue: una nuova inchiesta svela il coinvolgimento di Bruxelles
Esteri / Turbolenza sul volo Londra-Singapore: un morto e 54 feriti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, Idf: "Ucciso un comandante di Hamas a Khan Younis". Norvegia, Spagna e Irlanda riconosceranno lo Stato di Palestina dal 28 maggio. Anp e Olp ringraziano. Israele richiama gli ambasciatori. Ap riprende la diretta da Sderot sulla Striscia
Esteri / Migliaia di migranti abbandonati nel deserto con i fondi dell’Ue: una nuova inchiesta svela il coinvolgimento di Bruxelles
Esteri / Turbolenza sul volo Londra-Singapore: un morto e 54 feriti
Esteri / A Gaza oltre 35.600 morti dal 7 ottobre. Qatar: "I colloqui per la tregua sono in stallo". Gallant: "Non riconosciamo l'autorità della Corte penale internazionale". Sequestrate attrezzature tv nella sede di AP a Sderot: "Fornivano immagini ad al-Jazeera". Iran, le presidenziali si terranno il 28 giugno
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e tre leader di Hamas
Esteri / Vittoria per Julian Assange: può fare appello contro l’estradizione negli Usa
Esteri / Iran: cosa può accadere ora dopo la morte del presidente Raisi
Esteri / Cosa sappiamo finora sull'incidente del presidente iraniano Raisi
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore capo chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e i leader di Hamas. Israele: "Uno scandalo". Biden: "Oltraggioso". Hamas: "Equipara vittime e carnefice"
Esteri / Iran: Mokhber presidente ad interim. Ali Bagheri nominato ministro degli Esteri. Domani i funerali di Stato. Aperta un'indagine sull'incidente. Il Consiglio di Sicurezza Onu osserva un minuto di silenzio