Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il leader dei repubblicani alla Camera degli Stati Uniti è stato colpito in una sparatoria

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Steve Scalise si trovava in un campo da baseball ad Alexandria, in Virginia

Steve Scalise, deputato statunitense e capogruppo dei repubblicani alla Camera, è stato colpito da alcuni proiettili mentre si stava allenando con il suo assistente in un campo da baseball ad Alexandria, in Virginia.

Scalise, 51enne italo-americano, si stava allenando per una partita di beneficenza che si sarebbe tenuta nei prossimi giorni.

La polizia del sobborgo di Washington Dc ha dichiarato che l’aggressore è stato ucciso. Secondo quanto dichiarato dal Washington Post si tratterebbe di James T. Hodgkinson, 66enne di Belleville, in Illinois.

Non è chiara ancora la dinamica dell’accaduto, qualcuno parla di 50 colpi sparati contro il leader repubblicano.

Secondo le prime testimonianze, Scalise sarebbe stato colpito a una gamba ma sarebbe sopravvissuto ed è in stabili condizioni. Tra le persone colpite ci sarebbero anche i responsabili della sicurezza.

Il presidente Trump ha rilasciato una dichiarazione dicendosi informato degli eventi e intento a monitorare insieme al vice presidente Mike Pence gli sviluppi della situazione. Trump ha detto di essere “molto addolorato da questa tragedia” e che “i nostri pensieri e le nostre preghiere vanno ai membri del Congresso, al loro staff, alla polizia del Campidoglio, ai soccorritori e a tutte le persone coinvolte”.

In un tweet ha poi definito Scalise un “vero amico e patriota” e ha assicurato che, pur essendo gravemente ferito, si riprenderà completamente:

Steve Scalise è un rappresentante repubblicano dello stato della Louisiana dal 1996, anno in cui è stato eletto per la prima volta, e ha ricoperto questa carica fino ad oggi solo con una breve interruzione nel 2008.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Attacco dell'Iran a Israele: ecco cosa è successo sui cieli del Medio Oriente
Esteri / A Gaza oltre 33.700 morti dal 7 ottobre. Idf colpiscono Hezbollah in Libano. L'Iran: "Non esiteremo a difendere ancora i nostri interessi". La Casa bianca: "Non vogliamo una guerra". L'appello del Papa: "Basta violenza!". Il G7 convocato da Meloni: "Evitare un'ulteriore escalation nella regione". Israele non ha ancora deciso se e quando rispondere all'attacco di Teheran
Esteri / Iran: Pasdaran abbordano una nave "collegata a Israele" | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Attacco dell'Iran a Israele: ecco cosa è successo sui cieli del Medio Oriente
Esteri / A Gaza oltre 33.700 morti dal 7 ottobre. Idf colpiscono Hezbollah in Libano. L'Iran: "Non esiteremo a difendere ancora i nostri interessi". La Casa bianca: "Non vogliamo una guerra". L'appello del Papa: "Basta violenza!". Il G7 convocato da Meloni: "Evitare un'ulteriore escalation nella regione". Israele non ha ancora deciso se e quando rispondere all'attacco di Teheran
Esteri / Iran: Pasdaran abbordano una nave "collegata a Israele" | VIDEO
Esteri / L’ex ambasciatore Usa era una spia a servizio di Cuba: “Condannato a 15 anni di carcere”
Esteri / Australia, accoltella i passanti a Sydney: 6 morti. La polizia: "Non è terrorismo"
Esteri / Usa: Biden interrompe il suo viaggio in Delaware e torna a Washington. Israele chiude le scuole
Esteri / Hong Kong: il portoghese Joseph John è il primo europeo incarcerato ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale cinese
Esteri / Anche l’Inghilterra limita la prescrizione ai minori dei farmaci sospensivi della pubertà
Esteri / La strage degli innocenti: i numeri a Gaza non tornano
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema