Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Le donne in Uganda non possono portare la minigonna

Immagine di copertina

Da sei mesi è stata approvata la legge anti-pornografia. Le donne che indossano una minigonna possono essere arrestate

La signora Nasuna aveva citato in tribunale la signora Nabukenya per un contratto di lavoro non pagato da quest’ultima. Un attimo dopo, entrambe sono state incarcerate con l’accusa di aver violato la legge ugandese anti-pornografia.

Il crimine commesso: aver indossato una minigonna. Il giudice Baguma aveva poi deciso di tenere in custodia le due signore per tre ore e posticipare il loro caso di tre giorni per l’impossibilità di continuare il processo fino a quando non si fossero cambiate quei vestiti succinti.

La storia, avvenuta nel marzo scorso al tribunale di Kampala, riassume molto bene la politica del presidente Yoweri Museveni. Negli ultimi sei mesi, infatti, sono stati approvati due emendamenti che hanno seriamente limitato le libertà personali: la legge anti-pornografia, appunto, e quella anti-gay.

Se quest’ultima è stata dichiarata non costituzionale perché al momento del voto non era stato raggiunto il quorum necessario all’approvazione, la prima rimane in vigore. La legge prevede il divieto per chiunque di indossare vestiti o assumere atteggiamenti atti a provocare l’eccitamento sessuale. Tra le altre cose, chi indossa la minigonna può essere incarcerato a discrezione delle forze dell’ordine.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione