Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La vittoria dei Navajo

Immagine di copertina

Dopo un contenzioso di oltre 50 anni, una tribù d'indiani d'America ha ottenuto 554 milioni di dollari di risarcimento dagli Usa

Gli Stati Uniti dovranno risarcire una tribù d’indiani d’America per una somma totale di 554 milioni di dollari.

Secondo la Bbc, è il maggior risarcimento mai concesso dal governo americano a una singola tribù.

I Navajo, la comunità di indiani d’America più popolosa degli Stati Uniti con 300mila membri che vivono tra Arizona, New Mexico e Utah, avevano un contenzioso da oltre 50 anni con il governo federale statunitense.

La disputa riguardava la mala gestione di quasi 6 milioni di ettari di terreno appartenente ai Navajo che il governo Usa aveva preso in concessione per lo sfruttamento delle risorse minerarie, l’estrazione di carbone e petrolio, la vendita di legname e l’affitto di immobili e altre attività, secondo un sistema che risale al diciannovesimo secolo.

“Questa risoluzione storica pone fine a una disputa lunghissima e pesante”, spiega il dimissionario procuratore generale americano Eric Holder. “Dimostra il fermo impegno del dipartimento di Giustizia nel voler rafforzare la nostra collaborazione con le realtà tribali”.

“Abbiamo lavorato molto per raggiungere questa risoluzione e dopo un lungo processo sono soddisfatto del giusto ricompenso”, ha detto Ben Shelly, il presidente della Navajo nation, il territorio semi-autonomo che appartiene ai Navajo.

L’amministrazione Obama ha dichiarato di volere risolvere tutti i contenziosi con gli indiani d’America in corso da tempo, chiudendo una delle pagine più controverse della storia del Paese.

Di recente, per esempio, ha riconosciuto un risarcimento di 2,61 miliardi di dollari con 80 tribù sempre per questioni legati alla mala gestione delle proprietà.

L’annuncio ufficiale del recente accordo con i Navajo avverrà oggi nel quartier generale della Nazione Navajo di Window Rock, in Arizona.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Ti potrebbe interessare
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Esteri / Ucraina, uomo si barrica nella sede del governo e minaccia di far esplodere una bomba: arrestato
Esteri / "Quella maledetta esplosione ha ucciso nostra figlia e distrutto la nostra casa"
Esteri / L’Ungheria evoca l’uscita dall’Ue: “Possibile nel 2030, quando dovremo dare più di quanto riceviamo”
Esteri / A Wuhan torna l’incubo lockdown: isolato un quartiere e chiuse le scuole
Esteri / Bielorussia, ritrovato morto impiccato il dissidente anti Lukashenko scomparso a Kiev
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson