Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La protesta degli studenti di Hong Kong

Immagine di copertina

In migliaia sono scesi in piazza per richiedere elezioni libere e democratiche

Migliaia di studenti a Hong Kong sono scesi in strada per protestare contro la decisione della Cina di non permettere libere elezioni nel 2017.

La protesta durerà tutta la settimana. Il governo cinese non ha accettato la riforma elettorale presentata da Occupy Central, il movimento creato da alcuni giovani attivisti di Hong Kong, che avrebbe significato lo svolgimento di elezioni democratiche, per la prima volta, nel 2017.

Come annunciato a fine agosto dal comitato permanente del Congresso nazionale del popolo cinese, le prossime elezioni per eleggere la leadership politica di Hong Kong si svolgeranno con il suffraggio universale, ma le candidature saranno limitate a un numero ristretto di nomi in grado di ottenere il via libera da parte di un comitato ad hoc composto da 1.200 persone.

I timori degli attivisti scaturiscono dalla possibilità che il governo cinese possa in tal modo sbarazzarsi di candidature particolarmente scomode.

Dopo mesi di manifestazioni e proteste, un sondaggio dell’Università cinese di Hong Kong ha rilevato che più di 1 abitante su 5 lascerebbe la città.

Hong Kong è stata formalmente una colonia britannica fino al 1997, anno in cui è passata sotto l’amministrazione del governo cinese come regione amministrativa speciale.

Alla manifestazione organizzata da Occupy Central hanno aderito gli studenti di più di venti atenei oltre a circa 400 persone tra professori e staff di vari istituti. La protesta verrà ripresa il prossimo 1 ottobre, data in cui è prevista una manifestazione ancora più ampia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"