Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La Fifa ha commissariato la federazione calcistica del Mali

Immagine di copertina

La Fifa ha dichiarato che è stata commissariata la federazione calcistica del Mali e che sarà insediato un cosiddetto “comitato di normalizzazione”. L’ultima elezione del presidente federale non era stata convalidata dal massimo organo calcistico internazionale, dopo la visita a inizio novembre di due esponenti Fifa.

“La decisione di nominare un comitato di normalizzazione segue lo stallo attuale riguardante [la federazione del Mali] e arriva dopo due missioni di Fifa e Caf (la Confederazione africana di calcio) a Bamako” ha dichiarato in una nota la Fifa, annunciando la decisione del comitato esecutivo.

Secondo la Fifa, il comitato di normalizzazione sarà responsabile anche dell’organizzazione delle prossime elezioni entro il 30 aprile 2018. Il comitato dovrà probabilmente anche nominare un nuovo allenatore della nazionale, dopo che a settembre ha rassegnato le dimissioni Alain Giresse, storica colonna del Bordeaux e da giocatore della nazionale francese.

Lo scorso marzo la Fifa aveva sospeso il Mali da ogni competizione internazionale, a causa di interferenze governative nelle attività sportive, vietate dalla federazione calcistica internazionale. Ad aprile la sospensione era stata revocata, dopo che il governo aveva reinsediato il comitato esecutivo rimosso in precedenza. A causa della sospensione i club Djoliba e Onze Createurs, entrambi di Bamako, sono stati esclusi dalla principale competizione continentale, la Coppa della confederazione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Ti potrebbe interessare
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)
Esteri / Marina Usa fa esplodere ordigno da 18mila chili in mare. Lo spettacolare video
Esteri / Francia, la destra moderata vince il primo turno delle regionali. Deludono Le Pen e Macron
Esteri / Usa, il governo pronto a lanciare la pillola anti-Covid entro fine anno
Esteri / Tragedia in Svizzera: investe e uccide il figlio di 14 mesi facendo manovra con il Suv
Esteri / Camion contro parata gay pride in Florida: un morto. "Attacco terroristico alla comunità Lgbt"
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini