Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

La marca di ketchup Heinz ha realizzato davvero una pubblicità inventata della serie Mad Men

La marca di salse Heinz ha preso spunto da un episodio della serie televisiva sui pubblicitari anni Sessanta e ha ripreso pari pari una campagna fittizia

Di TPI
Pubblicato il 14 Mar. 2017 alle 17:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:40
0
Immagine di copertina

La serie tv di culto Mad Men, andata in onda dal 2007 al 2015, era incentrata sulle vite di un’azienda pubblicitaria newyorchese negli anni Sessanta, incrociando le storie private dei suoi dipendenti e i cambiamenti della società in atto durante quel decennio.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Chi l’ha vista ricorderà che nella sesta stagione, Don Draper (Jon Hamm) e la sua squadra di pubblicitari venivano incaricati di creare una campagna per la marca di ketchup Heinz, che però nella serie non convinceva i committenti.

L’idea presentata da Draper ai produttori della salsa era quella di usare diverse immagini con cibi come patatine fritte, un hamburger e una bistecca prive di condimenti, e la semplice scritta “Pass the Heinz” (passami l’Heinz). Eccola:

I rappresentanti della Heinz erano però preoccupati del fatto che il consumatore non sarebbe stato in grado di effettuare la connessione con il prodotto senza che fosse presente il contenitore del ketchup, e quindi rifiutavano l’idea.

Sono passati tre anni da allora, e quella campagna finta, che nella serie doveva essere diffusa nel 1968, diventerà una pubblicità reale, proprio per la compagnia Heinz.

Anselmo Ramos, direttore creativo e fondatore dell’agenzia pubblicitaria David, ha infatti recentemente riguardato quell’episodio di Mad Men e l’ha proposta alla Heinz, che l’ha accettata con entusiasmo e ha fatto accordi con la società produttrice della serie, la Lionsgate, per l’autorizzazione a distribuire gli annunci.

Ieri 13 marzo sul sito del marchio Heinz è quindi comparso un comunicato in cui si annunciava ironicamente di aver creato la campagna “in collaborazione con Sterling Cooper Draper Pryce”, ovvero l’azienda pubblicitaria fittizia che compare nella serie, e che ci fossero voluti “50 anni di lavoro” per realizzarla.

Ecco le tre immagini della campagna:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.