Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Karzai non ci sta

Immagine di copertina

Il presidente dell'Afghanistan rimanda la firma dell'accordo che stabilisce la permanenza delle truppe Usa nel Paese

L’accordo preparato in un anno di lavoro rischia di saltare per l’indecisione di Karzai. Ieri il presidente afghano si è rifiutato di dichiarare se firmerà o meno il patto con gli Stati Uniti che prevede la permanenza delle loro truppe in Afghanistan per il prossimo anno.

L’esercito statunitense è presente sul territorio afghano dalla fine del 2001, e combatte insieme al governo i talebani.

Durante l’assemblea degli anziani, conosciuta con il nome di Loya Jirga, Karzai ha detto di voler aspettare le elezioni presidenziali del prossimo aprile prima di porre la sua firma sull’accordo. L’assemblea, invece, ha già espresso il suo voto favorevole.

Molto probabilmente, sostengono degli esperti, il presidente afgano teme che gli Stati Uniti e altri Paesi occidentali possano interferire con le elezioni. Karzai sta per concludere il suo secondo mandato e non è più eleggibile.

“Se non c’è la pace, questo accordo porterà sventura in Afghanistan”, ha detto Karzai durante l’incontro durato quattro giorni . “La pace è il nostro presupposto. L’America dovrebbe portarci la pace, e solo dopo noi firmeremo”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e tre leader di Hamas
Esteri / Vittoria per Julian Assange: può fare appello contro l’estradizione negli Usa
Esteri / Iran: cosa può accadere ora dopo la morte del presidente Raisi
Ti potrebbe interessare
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e tre leader di Hamas
Esteri / Vittoria per Julian Assange: può fare appello contro l’estradizione negli Usa
Esteri / Iran: cosa può accadere ora dopo la morte del presidente Raisi
Esteri / Cosa sappiamo finora sull'incidente del presidente iraniano Raisi
Esteri / Corte penale internazionale, il procuratore capo chiede l'arresto per Netanyahu, Gallant e i leader di Hamas. Israele: "Uno scandalo". Biden: "Oltraggioso". Hamas: "Equipara vittime e carnefice"
Esteri / Iran: Mokhber presidente ad interim. Ali Bagheri nominato ministro degli Esteri. Domani i funerali di Stato. Aperta un'indagine sull'incidente. Il Consiglio di Sicurezza Onu osserva un minuto di silenzio
Esteri / Guerra in Ucraina, Kiev: “I russi hanno perso 10.000 uomini in una settimana”
Esteri / Ultimatum di Gantz a Netanyahu. L’Onu: 800 mila persone in fuga da Rafah. Al Jazeera: 64 morti a Gaza nelle ultime 24 ore
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: eliminati nel Donbass 125 militari ucraini in 24 ore
Esteri / Televisione israeliana: sospese le trattative su ostaggi. Attaccata petroliera al largo dello Yemen. Idf: "Ucciso Khamayseh"