Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Kanye West ricoverato per esaurimento nervoso

Immagine di copertina

Il popolare rapper statunitense aveva dato segni di cedimento durante gli ultimi concerti, interrotti bruscamente, e un discorso delirante contro diversi personaggi

Negli ultimi tempi il rapper americano Kanye West aveva dato segni di cedimento e la cosa aveva avuto ripercussioni sui suoi show, ma era anche diventata evidente in una serie di sfoghi deliranti che avevano preso di mira Hillary Clinton, Barack Obama, Jay-Z e Beyoncè nonché Zuckerberg e Facebook e altri.

Alla fine il molto prevedibile esaurimento nervoso si è manifestato in tutta la sua portata e, secondo quanto riferiscono alcuni media, West è stato ricoverato in ospedale in seguito a una telefonata al servizio di emergenza di Los Angeles.

Il suo tour, che negli ultimi tempi aveva dato poco spazio alla performance artistica, è stato cancellato. Gli sfortunati detentori dei biglietti per le prossime 21 date saranno rimborsati integralmente.

Rapper ma anche fashion designer, West aveva dovuto interrompere bruscamente un suo concerto lo scorso ottobre, quando aveva ricevuto una telefonata che lo informava del fatto che la moglie, Kim Kardashian, era stata rapinata da alcuni uomini armati in un appartamento di Parigi.

Domenica scorsa aveva cancellato all’ultimo minuto il suo concerto a Los Angeles e il giorno prima, a Sacramento, aveva cantato appena tre canzoni prima di gettarsi in un’invettiva di trenta minuti contro i media, l’industria della musica e altri, e abbandonare microfono e palco. Qualche giorno prima a San Jose, sempre in California, era stato fischiato dal pubblico per aver dichiarato il suo supporto per il presidente eletto Donald Trump.

Ma chi conosce bene West non è sorpreso né dall’esaurimento, si dice che il rapper sia un maniaco del lavoro e negli ultimi tempi pare non abbia trovato il tempo di dormire, né dagli exploit singolari o discutibili.

Nel 2006 aveva posato come Gesù Cristo per la copertina della rivista Rolling Stone. Nel 2009 aveva interrotto bruscamente il discorso di ringraziamento di Taylor Swift durante gli Mtv Video Music Awards dicendo che il premio sarebbe dovuto andare a Beyonce. Nel 2015 aveva annunciato di volersi candidare alla presidenza degli Stati Uniti nel 2020. Quest’anno ha girato un video musicale in cui divide il letto con celebrità inclusi Trump, Swift e Bill Cosby, tutti rigorosamente nudi.

(Il video musicale di Famous, in cui Kanye West divide il letto con diverse celebrità nude)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Usa all'Aia: "L'attacco del 7 ottobre dimostra esigenze di sicurezza di Israele". Nuova esplosione a Damasco
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Usa all'Aia: "L'attacco del 7 ottobre dimostra esigenze di sicurezza di Israele". Nuova esplosione a Damasco
Esteri / La Russia bandisce Radio Free Europe/Radio Liberty: è una “organizzazione indesiderabile”
Esteri / Bielorussia, morto in carcere oppositore di Lukashenko
Esteri / Russia, confermati gli arresti per il giornalista del Wsj Evan Gershkovich: resterà in carcere fino al 30 marzo
Esteri / Putin regala un’auto di lusso a Kim Jong-Un in segno di “amicizia”
Esteri / Julian Assange, udienza decisiva: l'ultimo appello contro l'estradizione negli Usa
Esteri / Usa pongono il veto al Consiglio di sicurezza Onu sulla risoluzione dell'Algeria per una tregua nella Striscia. Israele, ministro Smotrich: riportare a casa gli ostaggi "non è la cosa più importante"
Esteri / Ucraina, media: “Gli Usa valutano la fornitura di missili a lungo raggio ATACMS a Kiev”
Esteri / Papua Nuova Guinea, scontri tra tribù rivali: almeno 49 morti