Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:23
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il presidente della Commissione europea Juncker ha presentato cinque scenari post-Brexit

Immagine di copertina

Juncker ha portato al Parlamento europeo il libro bianco per avviare le discussioni sul 2017 dopo l'uscita del Regno Unito dall'Unione

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha esposto cinque possibili scenari per l’organizzazione dell’Unione dopo la realizzazione della Brexit. Juncker ha presentato oggi primo marzo 2017 il libro bianco al Parlamento europeo.

Le ipotesi avanzate vanno da lievi cambiamenti rispetto situazione attuale al ritorno al solo mercato economico comune.

Tra gli scenari proposti ci sono anche la prospettiva di un impegno differenziato in base alle risorse e alle capacità dei singoli paesi, una riduzione delle aree di intervento comunitario e un incremento dell’approccio unitario e federalista.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Il libro bianco rappresenta la base per le discussioni da avviare durante tutto il 2017 con i cittadini europei per riformare la fisionomia dell’Unione. Tra le cinque ipotesi avanzate c’è anche un focus sull’Europa a più velocità che sembra piacere alla cancelliera tedesca Angela Merkel e al presidente francese François Hollande, ma viene osteggiata dai paesi più poveri che temono di rimanere ulteriormente indietro.

In generale, il presidente della Commissione ha rigettato le critiche alle carenze di leadership nell’Unione e si è detto convinto che si dovrebbero avere maggiori ambizioni di continuare la scia di pace e prosperità degli ultimi 60 anni.

Juncker ha riconosciuto gli effetti che le tendenze euroscettiche stanno generando nel continente. “Il futuro dell’Europa non dovrebbe essere ostaggio delle elezioni, dei partiti politici o di alcuni trionfali diretti alle platee nazionali”, ha detto. 

Secondo il presidente della Commissione le aree in cui gli stati europei possono collaborare in misura maggiore sono l’euro, la sicurezza, la difesa e il welfare. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"
Esteri / San Marino, raggiunta l’immunità di gregge (con lo Sputnik)
Esteri / Cade da una gru durante un video in diretta: morta a 23 anni la star di TikTok Xiao Qiumei