Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I jet russi conducono nuovi raid aerei contro le basi dell’Isis in Siria

Immagine di copertina

Le operazioni nella base di Hemeimeem sono state seguite per la prima volta dalla stampa internazionale

All’alba di giovedì 22 ottobre, i caccia russi hanno iniziato nuovi raid aerei contro le basi dell’Isis. I jet sono decollati dall’aeroporto militare di Hemeimeem, nella Siria occidentale. La base, vicina alla città costiera di Latakia, è protetta da sistemi di difesa aerea che sono stati attivati per proteggere gli aerei in fase di decollo. 

La Russia conduce giornalmente attacchi aerei in Siria dal 30 settembre per supportare l’offensiva del governo siriano contro l’Isis. Ma, per la prima volta, alla stampa internazionale è stato permesso di osservare direttamente l’andamento delle operazioni militari russe dalla base di Hemeimeem. I giornalisti sono partiti da Mosca ed erano al seguito del ministro della Difesa russo.

Il 20 ottobre Russia e Stati Uniti hanno firmato un accordo che prevede un codice di condotta per i piloti durante i bombardamenti che i due Paesi stanno conducendo separatamente in Siria. Nonostante il governo russo affermi di avere come obiettivi i militanti dello Stato Islamico, gli Stati Uniti e altri Paesi hanno criticato i bombardamenti, sostenendo che essi siano principalmente indirizzati a gruppi che contrastano le forze di Assad. 

Le incursioni fanno seguito alla visita a Mosca di Bashar al-Assad al presidente russo Vladimir Putin del 20 ottobre.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”