Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Jeremy Corbyn è stato confermato leader del partito laburista britannico

Il leader della sinistra interna ha sconfitto il contendente Owen Smith con il 62 per cento dei voti

Di TPI
Pubblicato il 24 Set. 2016 alle 14:00 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:55
0
Immagine di copertina

Jeremy Corbyn resta alla guida del partito laburista britannico. Il leader della sinistra interna, 67 anni, sabato 24 settembre è stato confermato segretario con ampio margine sullo sfidante Owen Smith, espressione dei deputati ribelli.

Decisivo il voto della base. Corbyn ha ottenuto il 62 per cento delle preferenze: un record, meglio di un anno fa. Alla consultazione erano ammesse oltre 650mila persone.

L’annuncio è stato dato a Liverpool, alla vigilia della Conferenza annuale del Labour.

Nei mesi scorsi il partito laburista era stato attraversato da profonde divisioni interne e Corbyn era stato contestato dai colleghi di partito per le sue posizioni troppo radicali e poco ortodosse su alcuni temi.

Alcuni deputati labour avevano anche presentato una mozione di sfiducia all’indomani del voto sulla Brexit, accusando Corbyn di non aver fatto una campagna elettorale energica e decisa a favore del Remain.

—LEGGI ANCHE: CHI È JEREMY CORBYN

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.