Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Jeff Bezos pronto a donare in beneficenza “gran parte” del suo patrimonio da 124 miliardi

Immagine di copertina

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos donerà in beneficenza la maggior parte del suo patrimonio netto di 124 miliardi di dollari: lo ha affermato lui stesso in un’intervista alla Cnn nella quale ha spiegato che intende finanziare con la sua fortuna la lotta ai cambiamenti climatici e il sostegno a persone che “possono unificare l’umanità di fronte a un profondo divisioni sociali e politiche”. L’annuncio arriva dopo che il multimiliardario era finito nel mirino dei critici che lo avevano accusato di non aver firmato il Giving Pledge, una promessa sottoscritta da centinaia di persone tra le più ricche del mondo che si sono impegnate a donare la maggior parte della loro ricchezza a cause di beneficenza. La sfida più grande adesso è capire come distribuire la vasta fortuna. Jeff Bezos si è rifiutato di indicare una percentuale specifica o di fornire dettagli concreti su dove sarebbe stata probabilmente spesa la quota che ha deciso di donare.

In passato ha impegnato 10 miliardi di dollari in 10 anni, ovvero circa l’8% del suo patrimonio netto attuale, nel Bezos Earth Fund, un fondo per combattere il cambiamento climatico e proteggere la natura, di cui è presidente da quando si è dimesso dal ruolo di amministratore delegato di Amazon (ma di cui possiede ancora il 10% del capitale). Sebbene Bezos sia ora il presidente esecutivo di Amazon, è ancora coinvolto nell’ecologizzazione dell’azienda. Amazon è infatti una delle oltre 300 aziende che si sono impegnate a ridurre la propria impronta di carbonio entro il 2040 secondo i principi dell’Accordo di Parigi sul clima, nonostante il suo impatto ambientale sia cresciuto del 18% nel 2021, come riflesso del boom avuto durante la pandemia. “Fare filantropia non è facile“, ha dichiarato Bezos nell’intervista. “Ci sono tanti di modi di donare che poi si rivelano inefficaci. Quindi devi pensare attentamente e devi avere persone brillanti nella squadra“.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Esteri / Israele minaccia di ritirarsi dall'Eurovision Song Contest 2024
Esteri / Guerra in Ucraina, spiragli di tregua: Kiev ventila la possibilità di invitare la Russia a un vertice di pace
Esteri / Usa, Donald Trump vince le primarie repubblicane in South Carolina ma la sfidante Nikki Haley non si ritira
Esteri / La Città Santa delle droghe: la piaga della tossicodipendenza a Gerusalemme Est
Esteri / Fattore Trump: così il possibile ritorno di The Donald alla Casa bianca allunga le guerre in Ucraina e a Gaza
Esteri / Netanyahu: "Voglio un accordo sugli ostaggi ma Hamas riduca le pretese". Usa, Sullivan: "Raggiunta un'intesa di fondo per una tregua"
Esteri / Reportage TPI – Non solo Gaza: viaggio nell’altra guerra ai palestinesi nei Territori occupati di cui nessuno parla