Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Janos Ader è stato rieletto presidente della repubblica ungherese

Immagine di copertina

Il candidato del premier Orban è stato nominato dal parlamento di Budapest alla seconda votazione, dopo che non aveva raggiunto il quorum nel primo scrutinio

Il parlamento ungherese ha rieletto Janos Ader come presidente della repubblica lunedì 13 marzo. L’elezione è avvenuta al secondo turno, quando Ader ha ricevuto 131 voti. Lo stesso numero di preferenze del primo scrutinio, terminato con un nulla di fatto in quanto era necessario un quorum di due terzi dei voti parlamentari (133 voti). Nella seconda votazione era sufficiente la maggioranza semplice.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Ader, 57 anni, è stato designato come candidato dal premier Viktor Orban. Per il presidente della repubblica hanno votato solo i deputati del Fidesz, partito di Orban. Il candidato delle opposizioni di sinistra, Laszlo Majtenyi, ha ricevuto 39 voti. 

Ader è stato rieletto per un mandato di cinque anni. In Ungheria il presidente della repubblica ricopre un ruolo che ha un valore puramente simbolico. In passato, Ader è stato è portavoce della Camera e parlamentare europeo. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Esteri / È nata un’app di incontri riservata a persone molto benestanti: come funziona “Score”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: “Lanceremo una nuova controffensiva”
Esteri / Spagna, incendio brucia un mega-condominio a Valencia: 4 morti, 14 feriti e 14 dispersi
Esteri / Israele, Netanyahu presenta il suo “Piano per il dopo Hamas” a Gaza. Ecco cosa prevede
Esteri / Israele chiede all'Onu di intervenire contro Hezbollah, "o lo faremo noi". Germania: vittime palestinesi denunciano il cancelliere Scholz per "complicità in genocidio"
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio