Jane Fonda ha rivelato di essere stata violentata da bambina

“Ho subito abusi sessuali quando ero bambina, ho sempre pensato che in qualche modo fosse colpa mia”, la rivelazione della star in un'intervista

Di TPI
Pubblicato il 3 Mar. 2017 alle 13:15 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:45
0
Immagine di copertina

L’attrice e produttrice cinematografica Jane Fonda ha rivelato di aver subito abusi sessuali da bambina. Fonda, che ora ha 79 anni, lo ha rivelato in un’intervista, aggiungendo anche di aver perso il lavoro in passato dopo aver rifiutato le avances del suo capo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come 

“Ho sempre pensato che in qualche modo fosse colpa mia, di essere stata io a non aver detto o fatto la cosa giusta”, ha detto Fonda alla rivista The Edit, “So che esistono giovani donne che sono state violentate e non sanno nemmeno che si tratta di uno stupro. Pensano deve essere successo perché non hanno detto di no nel modo giusto”.

Fonda ha vinto due Premi Oscar come miglior attrice protagonista nel 1972 per Una squillo per l’ispettore Klute e nel 1979 per Tornando a casa. A gennaio 2017 ha partecipato alla Womens’March a Los Angeles. È stata a lungo attivista per i diritti delle donne e ha supportato la Rape Foundation e il Rape Treatment Centre della città

“Una delle cose che il movimento per i diritti delle donne ha fatto è stato di farci capire che quando si tratta di stupro e abuso non è colpa nostra. Siamo state violate e non è giusto”, ha dichiarato l’attrice.

Nel 2014 Jane Fonda aveva rivelato che sua madre, Frances Ford Seymour, ha subito violenza sessuale quando aveva otto anni. La donna si è suicidata a 42 anni, quando Jane ne aveva 12.

“Sono cresciuta negli anni Cinquanta e mi ci è voluto molto tempo per applicare il femminismo alla mia vita. Gli uomini della mia vita sono stati meravigliosi, ma vittime di una cultura patriarcale. Mi sono sentita sminuita. Alla fine ho deciso che non avevo intenzione di rinunciare a chi ero solo per compiacere l’uomo con cui stavo”.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.