Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

È morto Jake La Motta, il leggendario pugile interpretato da De Niro

Immagine di copertina

Il famoso pugile italo-americano fu interpretato da Robert De Niro nel famoso film "Toro Scatenato"

Jake La Motta, all’anagrafe Giacobbe La Motta, è morto all’età di 95 anni, per le le complicazioni di una polmonite contratta nella casa di riposo dove era ricoverato. 

Jake La Motta era nato a New York il 10 luglio 1921. Il padre era originario di Messina, la madre invece era ebrea: per questo gli fu imposto il nome di Jacob.

Debuttò come pugile a soli 19 anni: non era né alto, né potente, ma aveva in dote un’aggressività unica che non dava respiro.

La svolta per la sua carriera fu il doppio confronto con l’altro famoso pugile, Ray Sugar Robinson: nel primo, il 22 ottobre del 1942 a New York, fu sconfitto, nel secondo, il 5 febbraio dell’anno dopo a Detroit, vinse con un k.o all’ottava ripresa.

Jake La Motta divenne talmente famoso da essere interpretato da Robert De Niro nel fortunatissimo ’Toro Scatenato’ il film di Martin Scorsese del 1980.

La Motta, figlio di un emigrante siciliano dopo gli anni della Grande Depressione americana, divenne il simbolo della voglia di riscatto degli italo-americani del Bronx.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, oltre 6.000 arrivi in un solo giorno a Ceuta
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, oltre 6.000 arrivi in un solo giorno a Ceuta
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”
Esteri / Gerusalemme, crolla la tribuna di una sinagoga: almeno 2 morti e 130 feriti
Esteri / Giornalista palestinese incinta uccisa dalle bombe a Gaza: aveva 30 anni
Esteri / Nuovi raid su Gaza e razzi su Israele. L’Autorità palestinese: “Finora abbiamo avuto 220 morti”. Ucciso alto comandante Jihad Islamica
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei. Netanyahu: "Ci vorrà ancora tempo ma ce la faremo"