Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Israele annuncia la costruzione di 2.500 case per i coloni in Cisgiordania

Immagine di copertina

Tel Aviv non fa mistero di voler continuare a costruire nei territori palestinesi occupati, approfittando della posizione filoisraeliana della nuova amministrazione Usa

Israele ha annunciato che costruirà 2.500 nuove case negli insediamenti ebraici dei territori palestinesi occupati in Cisgiordania.

Il primo ministro Benjamin Netanyahu e il ministro della Difesa Avigdor Lieberman hanno detto che la decisione è stata presa per far fronte alle “necessità abitative”, ma i palestinesi denunciano che la mossa rappresenta un nuovo duro colpo al processo di pace.

Un portavoce del presidente palestinese Mahmoud Abbas ha dichiarato all’agenzia di stampa Ap che l’annuncio delle nuove costruzioni ignora la risoluzione delle Nazioni Unite contro gli insediamenti e ha invitato la comunità internazionale a prendere una posizione netta di condanna.

La maggior parte delle nuove unità abitative approvate martedì 24 gennaio 2017 saranno costruite negli insediamenti già esistenti.

Tel Aviv ha intenzione di approfittare da subito delle manifestazioni di simpatia della nuova amministrazione americana guidata da Donald Trump, che ha nominato ambasciatore degli Stati Uniti in Israele un sostenitore degli insediamenti e ha manifestato l’intenzione di trasferire la rappresentanza diplomatica da Tel Aviv a Gerusalemme.

Intorno al mezzo milione di israeliani vivono in circa 140 insediamenti costruiti a partire dall’occupazione della Cisgiordania e Gerusalemme est nel 1967.

— LEGGI ANCHE: Poco prima dell’insediamento di Trump, Obama destina 221 milioni di dollari ai palestinesi

— LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sugli insediamenti israeliani nei territori occupati

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, l’indiscrezione del New York Times: “Biden non annuncerà l’eventuale ritiro prima della visita di Netanyahu”
Esteri / Yemen: gli Houthi rispondono al raid di Israele e attaccano una nave nel Mar Rosso
Esteri / Yemen: Israele ha bombardato il porto di Hodeidah controllato dagli Houthi
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, l’indiscrezione del New York Times: “Biden non annuncerà l’eventuale ritiro prima della visita di Netanyahu”
Esteri / Yemen: gli Houthi rispondono al raid di Israele e attaccano una nave nel Mar Rosso
Esteri / Yemen: Israele ha bombardato il porto di Hodeidah controllato dagli Houthi
Esteri / Biden pronto all'addio dopo le pressioni dei democratici: "Potrebbe annunciarlo già nel fine settimana"
Esteri / Guasti informatici in tutto il mondo: aerei a terra e problemi a media e banche
Esteri / Attacco con drone a Tel Aviv vicino all'ambasciata Usa: 1 morto, diversi feriti. L'azione rivendicata dagli Houthi
Esteri / Arabia Saudita, Riad giustizia altri due condannati a morte: oltre 100 esecuzioni dall’inizio del 2024
Esteri / Gaza: Amnesty International denuncia la “tortura diffusa” dei palestinesi da parte di Israele
Esteri / Ursula von der Leyen rieletta presidente della Commissione Ue con 401 sì: FdI vota contro
Esteri / Biden ha il Covid e per la prima volta considera l'ipotesi del ritiro: "Pensate che Kamala Harris possa vincere?"