Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Il cinese di 80 anni che si è unito all’Isis

Un video di propaganda dell'Isis mostra un miliziano di 80 anni appartenente agli uiguri, la minorana cinese di religione musulmana

Di TPI
Pubblicato il 6 Giu. 2015 alle 16:52 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:29
0
Immagine di copertina

Un miliziano di 80 anni di origine cinese è comparso in un video di propaganda dell’Isis in cui spiega come mai ha lasciato la Cina per unirsi ai jihadisti in Siria e Iraq.

Muhammed Amin, questo è il suo nome, fa parte della minoranza cinese di religione musulmana degli Uiguri, presente nella provincia occidentale dello Xinjiang. Nel video, l’anziano jihadista viene intervistato da un altro membro dell’Isis al quale racconta di essersi unito ai miliziani insieme a diversi suoi parenti dopo che suo figlio era stato ucciso mentre combatteva al fianco dei jihadisti in Siria.

Nonostante l’età, Amin racconta di essere in grado di camminare per chilometri e viene mostrato in abiti da guerra e mentre si siede di fianco a pezzi di artiglieria pesante.

Il video poi si focalizza su diversi bambini uiguri, che minacciano il governo cinese annunciando che isseranno la bandiera del Califfato sul Turkestan, nome con cui chiamano la provincia cinese dello Xinjang.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.