Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Iraq, il governo olandese ha ammesso la morte di 70 persone in un raid del 2015

Immagine di copertina
Immagine di repertorio

Tra le vittime ci furono anche civili

Iraq, il governo olandese ha ammesso la morte di 70 persone in un raid del 2015

Il governo dei Paesi Bassi ha reso noto oggi, lunedì 4 ottobre 2019, il bilancio di un raid aereo condotto nel 2015 contro una postazione ritenuta una fabbrica di bombe dell’Isis. L’episodio è avvenuto a Hawija, 45 chilometri a ovest della città di Kirkuk e a nord di Baghdad, nell’Iraq settentrionale. In quell’occasione, morirono circa 70 persone, tra cui civili.

Lo ha reso noto il ministro della Difesa olandese, Anna Bijleveld-Schouten, in un lettera indirizzata al parlamento olandese. Nella lettera, il governo  ha ammesso che il numero di vittime del raid in Iraq fu più alto di quanto preventivato, anche a causa di una serie di esplosioni degli ordigni immagazzinati nell’edificio.

“Non avevamo previsto la morte di civili perché non c’erano civili nell’area vicino all’obiettivo”, ha spiegato Bijleveld-Schouten. Tuttavia, “dopo il raid ci sono state diverse esplosioni secondarie che non si potevano prevedere”, ha aggiunto. “Ciò ha causato la distruzione di un gran numero di altri edifici”, ha spiegato la donna.

In totale, tra ottobre 2014 e 2018, i caccia olandesi che hanno preso parte alla coalizione anti Isis hanno condotto circa 2.100 missioni in Iraq.

Leggi anche:
Iraq, il presidente Salih apre a elezioni anticipate. Uccise 250 persone da inizio proteste
Iraq, un generale iraniano a Baghdad per sedare proteste
Proteste in Iraq, uomini mascherati sparano sui manifestanti: 22 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / La triste storia dell’orso Baloo “costretto a bere alcolici per divertire i turisti”
Esteri / Bacia una 15enne all’uscita da scuola e tenta di portarla in un garage: fermato 42enne
Esteri / Ucraina: “Valutiamo se partecipare a Olimpiadi di Parigi”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La triste storia dell’orso Baloo “costretto a bere alcolici per divertire i turisti”
Esteri / Bacia una 15enne all’uscita da scuola e tenta di portarla in un garage: fermato 42enne
Esteri / Ucraina: “Valutiamo se partecipare a Olimpiadi di Parigi”
Esteri / Guerra Israele-Hamas, Onu: “Metà della popolazione di Gaza muore di fame, è l’inferno in terra". Telefonata tesa tra Netanyahu e Putin
Esteri / Messico, folla lincia gang di narcos nel capo da calcio
Esteri / Guerra Israele-Hamas, Onu: “Siamo al punto di non ritorno”. L'Iran: “C’è il rischio di un’esplosione regionale”
Esteri / Russia, Navalny scomparso da 3 giorni: “Incidente in carcere”
Esteri / Il Times contro il panettone: “Basta, è pieno di difetti. Meglio il pudding”
Esteri / Elena Basile a TPI: “Per arrivare alla pace bisogna trattare con tutti”
Esteri / Reportage TPI – La guerra delle salme di Israele contro i palestinesi: “I nostri figli senza pace pure da morti”