Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:50
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Iran vieta l’ingresso nel paese agli atleti degli Stati Uniti

Immagine di copertina

Teheran risponde così al Muslim Ban di Trump. Gli sportivi americani avrebbero dovuto partecipare ai mondiali di lotta libera

L’Iran ha deciso di vietare l’ingresso nel paese agli atleti statunitensi che avrebbero dovuto partecipare ai mondiali di lotta libera nel paese, venerdì 3 febbraio 2017.

L’evento sportivo programmato per il 16 e 17 febbraio a Kermanshah era stato oggetto di speculazioni circa l’intenzione delle autorità iraniane di rispondere all’ordine esecutivo firmato dal presidente Donald Trump, che vieta l’ingresso nel paese per almeno 90 giorni ai cittadini iraniani e di altri paesi a maggioranza musulmana tra cui Siria e Iraq.

L’agenzia di stampa iraniana Irna cita il portavoce del ministero degli Esteri Bahram Ghasemi secondo cui una commissione speciale ha esaminato il caso deciso di non consentire alla squadra statunitense di lotta libera di entrare in Iran.

Ghasemi ha precisato che la politica varata dalla nuova amministrazione Trump ha lasciato Teheran senza altra scelta se non bandire i lottatori.

La federazione di lotta libera degli Stati Uniti ha detto che manderà ugualmente una delegazione di 13 atleti, due allenatori e lo staff di supporto per partecipare a quello che è considerato uno degli eventi sportivi più prestigiosi di questa specialità.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza