Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:43
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un intruso ha cercato di entrare alla Casa Bianca armato di spray al peperoncino

Immagine di copertina

Si tratta del primo intruso ad essere riuscito ad arrivare a pochi metri dall'ingresso del Portico sud della Casa Bianca

Nella notte fra venerdì 10 marzo e sabato 11 marzo 2017 un uomo ha tentato di accedere nei giardini chiusi al pubblico della Casa Bianca, secondo quanto hanno rivelato i servizi segreti statunitensi in un conferenza stampa tenutasi ieri.

L’uomo aveva con sé una zaino da campeggio ed è riuscito a scavalcare le prime recinzioni che circondano la residenza del presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, che quella sera si trovava al suo interno.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’uomo in questione è un giovane di 26 anni, Jonathan Tuan-Ahn Tran, proveniente da Milpitas, in California. È stato arrestato per aver oltrepassato un’area ristretta al pubblico, e per possesso di armi pericolose. I servizi segreti hanno infatti rivelato che all’interno dello zaino l’intruso aveva con sé due bombolette di spray al peperoncino.

Quando è stato fermato dalle autorità, Tran si trovava già a pochi metri dal Portico sud della Casa Bianca, dove in genere gli ospiti si intrattengono primi degli eventi che si tengono nella residenza. In un primo momento Tran ha affermato di essere un amico del presidente e che si trovava lì grazie ad un invito formale, ma è stato immediatamente fermato e scortato al primo dipartimento di polizia.

(Una mappa dei giardini della Casa Bianca che traccia il percorso esatto effettuato dall’intruso Jonathan Tran. Photo Credit: Washington Post)

I giardini della Casa Bianca sono stati interamente perlustrati dai responsabili per la sicurezza, che hanno dichiarato di non aver trovato nulla fuori posto.

Il giorno dopo, il presidente Donald Trump si è congratulato con i responsabili dell’arresto, ringraziandoli per lo “splendido lavoro” effettuato. Questo il video dei suoi ringraziamenti:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Panico a Shanghai: scatta l’ordine di quarantena all’Ikea, le persone fuggono dal negozio | VIDEO
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Panico a Shanghai: scatta l’ordine di quarantena all’Ikea, le persone fuggono dal negozio | VIDEO
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Esteri / Washington, uomo si schianta con auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill
Esteri / Dopo Rushdie, minacce di morte anche alla scrittrice J.K. Rowling: “La prossima sarai tu”
Esteri / Gerusalemme, attacco contro un bus: almeno otto feriti
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”