Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il conflitto in Siria ha causato finora 465mila morti

Immagine di copertina

L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha documentato la morte di più di 320mila persone dall'inizio del conflitto. Altre 145mila risultano scomparse

L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha diffuso lunedì 13 marzo dei dati riguardanti la guerra nel paese e ha fatto sapere che circa 465mila persone sono state uccise durante il conflitto civile in Siria.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La guerra ha avuto inizio sei anni fa, causando la più grave crisi per i rifugiati dalla fine della seconda guerra mondiale.

L’osservatorio ha spiegato di aver documentato la morte di più di 320mila persone dall’inizio del conflitto, mentre altre 145mila risultano scomparse.

Tra le persone uccise ci sono più di 96mila civili, secondo i dati diffusi dall’Osservatorio, che è ricorso a una rete di contatti nel paese per tenere il conto delle vittime. 

Secondo quanto riportato dal report le forze governative e i loro alleati hanno ucciso più di 83mila civili, di cui circa 28mila in attacchi aerei. I bombardamenti operati dai ribelli hanno ucciso più di 7mila civili. 

I combattenti del sedicente Stato Islamico hanno ucciso più di 3700 civili, mentre i raid aerei condotti dalla coalizione a guida statunitense hanno ucciso 920 civili. Le forze turche hanno ucciso più di 500 civili.

Sia il governo siriano che la Russia hanno negato di aver mirato obiettivi civili e di aver applicato torture alle vittime. Molti dei gruppi ribelli e la Turchia hanno negato allo stesso modo il coinvolgimento in operazioni con vittime tra la popolazione. La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha spiegato che ha provato in ogni modo a evitare di colpire i civili e ha sostenuto di aver sempre indagato quando questo è invece successo. 

L’Unicef ha lanciato nella stessa giornata di lunedì 13 marzo un allarme riguardante i bambini siriani: il 2016 per loro è stato l’anno peggiore dall’inizio del conflitto, con la morte di almeno 652 bambini.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Arrestato a Mosca l’avvocato che ha aiutato la madre di Alexei Navalny a riavere il corpo
Esteri / Trovati morti conduttore tv e il fidanzato steward: arrestato agente di polizia
Esteri / Biennale di Venezia: migliaia di artisti, curatori e direttori di musei chiedono di escludere Israele. Il ministro Sangiuliano: “No agli intolleranti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Arrestato a Mosca l’avvocato che ha aiutato la madre di Alexei Navalny a riavere il corpo
Esteri / Trovati morti conduttore tv e il fidanzato steward: arrestato agente di polizia
Esteri / Biennale di Venezia: migliaia di artisti, curatori e direttori di musei chiedono di escludere Israele. Il ministro Sangiuliano: “No agli intolleranti”
Esteri / Francia: sequestrate 72 armi da fuoco ad Alain Delon
Esteri / Russia: l’attivista per i diritti umani Oleg Orlov condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per un post su Fb
Esteri / Principe William diserta una cerimonia importante, “ragioni personali”. Inglesi preoccupati
Esteri / Navalny, la portavoce del dissidente morto in Russia: “Nessuna agenzia funebre disponibile per i funerali”
Esteri / Truppe Nato in Ucraina? La Francia "non esclude nulla" ma la Svezia: "Kiev non l'ha chiesto”
Esteri / Alessandra Mussolini: “Aggredita da uno sconosciuto a Strasburgo. Mi ha picchiata”. Il video-denuncia
Esteri / Biden: “Spero in un cessate il fuoco entro lunedì". Hamas e Israele frenano. Ue: "Senza accordo i morti saranno 60mila"