Me
HomeEsteri

Impeachment per Trump, l’accusa: “Il presidente, una minaccia alla sicurezza nazionale”

Di Augusto Iannini
Pubblicato il 19 Gen. 2020 alle 07:52 Aggiornato il 24 Gen. 2020 alle 16:44
Immagine di copertina

Impeachment per Trump, l’accusa: “Il presidente come minaccia alla sicurezza nazionale”

Tensione alle stelle in vista dell’avvio al senato di Washington del processo per l’Impeachment di Donald Trump, che entrerà nel vivo il 21 gennaio. Secondo l’accusa, è necessario “rimuovere il presidente per garantire l’integrità delle elezioni 2020”, ma la difesa respinge l’accusa come “incostituzionale e un attacco alla libertà di voto degli americani”.

Secondo i legali di Donald Trump: “Gli articoli di impeachment presentati dai democratici della Camera sono un pericoloso attacco al diritto degli americani di scegliere liberamente il loro presidente”, così riportano nella documentazione depositata per l’avvio del processo in Senato.

I democratici invece hanno richiesto di rimuovere la “minaccia alla sicurezza nazionale” che il presidente rappresenta.

Secondo la difesa del presidente, questo è un “Tentativo sfrontato e fuori legge di capovolgere il risultato delle elezioni del 2016 e interferire con le prossime”.

Leggi anche:

Impeachment contro Trump: il significato del termine e cosa rischia il presidente degli Stati Uniti

Cosa succede ora con l’Impeachment a Trump

Trump messo sotto impeachment alla Camera: 230 sì 197 no. Il tycoon: “Nulla di sbagliato”