Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Il mese della fotografia a Berlino

Fino al 16 novembre, la capitale tedesca ospita 500 mostre che indagano sui cambiamenti dell’Europa negli ultimi cent'anni

Di Alessia Fava
Pubblicato il 4 Nov. 2014 alle 18:19 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:22
0
Immagine di copertina

Berlino diventa capitale europea della fotografia per un mese: fino al 16 novembre ospita 500 mostre che indagano su Trasformazioni e Utopie. L’altra Europa.

È il Mese Europeo della Fotografia, il più importante festival tedesco dedicato all’arte di raccontare attraverso le immagini. Si tiene ogni due anni ed è arrivato alla sesta edizione. Per l’occasione, a Berlino sono attesi circa due milioni di visitatori.

Dal 2004, la kermesse biennale della capitale tedesca è organizzata dal Kulturprojekte Berlin GmbH in collaborazione con i musei, le istituzioni culturali, le gallerie, le ambasciate e le scuole di fotografia di Berlino e Potsdam.

Il tema indagato in questa edizione è quello dei cambiamenti dell’Europa, registrati negli ultimi cento anni: dalle due guerre mondiali alla crisi economica del 1929, passando per la caduta del Muro di Berlino nel 1989, con particolare attenzione al problema dei rifugiati e alle politiche attuate in fatto di immigrazione.

 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.