Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Manifesto ha pubblicato un articolo di Giulio Regeni

Immagine di copertina

Il quotidiano ha deciso di diffondere l'articolo che lo studente italiano morto al Cairo aveva inviato chiedendo di pubblicarlo sotto pseudonimo

Il quotidiano italiano Il Manifesto ha deciso di pubblicare, nella sua edizione del 5 febbraio del 2016, un articolo scritto da Giulio Regeni, lo studente italiano di 28 anni trovato morto al Cairo, in Egitto.

Il giovane, che si trovava in Egitto per una tesi sull’economia del paese, aveva inviato alla fine di gennaio un articolo a Il Manifesto in cui parlava della seconda vita dei sindacati indipendenti egiziani sotto la presidenza di Al-Sisi.

Regeni aveva chiesto al quotidiano di poter firmare l’articolo sotto uno pseudonimo, per proteggere sé stesso e un altro ragazzo. Tuttavia, scrive Tommaso Di Francesco sul Manifesto nell’editoriale che accompagna l’articolo di Regeni, questa cautela è stata drammaticamente superata dai fatti.

La famiglia dello studente aveva diffidato il quotidiano dal pubblicare l’articolo con la sua firma, per poter tutelare la propria incolumità e quella del coautore del pezzo.

Giulio Regeni era scomparso al Cairo il 25 gennaio del 2016 e il 4 febbraio è stato ritrovato il suo corpo senza vita, seminudo e con segni di torture e violenze.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte