Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il libro che rende l’acqua potabile

Immagine di copertina

Oltre 3 milioni di persone muoiono ogni anno per malattie legate all'acqua contaminata. Un progetto cerca di risolvere il problema

“Tre milioni e 400mila persone muoiono ogni anno a causa di malattie legate alla mancanza di acqua potabile, ma il problema ancora più grande è che la maggior parte delle vittime, almeno inizialmente, non aveva idea che bere quell’acqua potesse farli stare male”.

Questa è la premessa dei creatori del Drinkable Book – il libro potabile – ovvero il primo manuale che dispensa consigli sull’educazione sanitaria e che al contempo funge da filtro depuratore dell’acqua.

Su ogni pagina del Drinkable Book vengono riportate nozioni, a volte anche basilari, per educare i lettori sui pericoli che si corrono bevendo acqua contaminata. In più, i messaggi sono stampati su un particolare tipo di carta che è in grado di uccidere i principali batteri responsabili per le malattie trasmittibili via acqua.

Basta strappare una pagina dal libro, inserirla nell’apposito contenitore e versarci sopra l’acqua. Il liquido che ne fuoriesce è paragonabile all’acqua che scorre dai nostri rubinetti.

Oltre alla tecnologia avanzata della carta che agisce come filtro, il vantaggio del Drinkable Book è che costa pochissimo da realizzare: per stampare ogni pagina bastano pochi centesimi.

Il progetto ha visto collaborare la Ong Water is Life, che si occupa di rendere l’acqua pulita più accessibile alle popolazioni meno abbienti, a fianco degli scienziati e gli ingegneri della Carnagie Mellon University e della University of Virginia. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nonostante la pandemia molti ospedali negli USA continuano a portare in tribunale i pazienti che non possono permettersi le cure
Esteri / Nati a pochi minuti di distanza, due gemelli indiani di 24 anni muoiono di Covid a poche ore l’uno dall’altro
Esteri / Le testimonianze da Gaza di due bambini di 10 anni: “Perché ci bombardate?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nonostante la pandemia molti ospedali negli USA continuano a portare in tribunale i pazienti che non possono permettersi le cure
Esteri / Nati a pochi minuti di distanza, due gemelli indiani di 24 anni muoiono di Covid a poche ore l’uno dall’altro
Esteri / Le testimonianze da Gaza di due bambini di 10 anni: “Perché ci bombardate?”
Esteri / Moni Ovadia a TPI: "Israele non ha mai voluto la pace"
Esteri / Naomi Campbell diventa madre a 51 anni: “Una piccola benedizione”
Esteri / Migranti, oltre 6.000 arrivi in un giorno a Ceuta: Sanchez annulla viaggio a Parigi
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”