Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il bambino di Aleppo coperto di polvere e di sangue

Immagine di copertina

Un video dell'Aleppo Media Center che mostra il soccorso di un bambino di 5 anni di Aleppo dopo un bombardamento aereo, che ha fatto il giro del mondo

Un ragazzino, alto forse neanche un metro, coperto di polvere dalla testa ai piedi. E di sangue. È appena stato soccorso da alcuni uomini, e portato su un’autoambulanza.

Sono le scene del video condiviso dall’Aleppo Media Center e che hanno già fatto il giro del mondo. Quel bambino si trova ad Aleppo, campo di battaglia tra governo e forze ribelli, ed è rimasto ferito in un attacco aereo in un quartiere settentrionale della città. 

Il filmato arriva pochi giorni dopo che una decina di medici che si trovano nella parte di Aleppo in mano ai ribelli hanno scritto una lettera al presidente Obama chiedendo aiuti per i civili che sono intrappolati nel conflitto. “Non abbiamo bisogno di lacrime o simpatia e nemmeno preghiere” si legge nella lettera. “Abbiamo bisogno del vostro intervento”. 

Omran Daqneesh è stato portato in un’ospedale di Aleppo e, secondo quanto riferisce un giornalista del Telegraph, è stato curato “da medici straordinariamente coraggiosi” e ora sta bene. 

Quel bambino è ancora vivo, a differenza delle migliaia che dall’inizio del conflitto che sembra non avere fine, sono morti sotto le bombe, o nel tentativo di raggiungere l’Europa fuggendo dalla guerra. 

Il video (attenzione potrebbe contenere immagini forti): 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Iran: "Non c'è posto per le armi atomiche nella nostra dottrina nucleare"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Iran: "Non c'è posto per le armi atomiche nella nostra dottrina nucleare"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”