Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Identificato il presunto attentatore di Istanbul

Immagine di copertina

Si tratterebbe di un uzbeko, Abdulkadir Masharipov, in Turchia dal 2011

L’autore della strage di capodanno a Istanbul, rivendicata dal sedicente Stato islamico, è stato identificato come Abdulkadir Masharipov, cittadino uzbeko.

Secondo quanto riferiscono i media turchi, Masharipov, che utilizza il nom de guerre Abu Muhammad Horasan, appartiene a una cellula Isis di uzbeki con base nella provincia di Konya, nella Turchia centrale, e sarebbe arrivato a Istanbul il 15 dicembre.

Masharipov è ancora in fuga e probabilmente riceve l’appoggio dei connazionali jihadisti.

Le indagini condotte dalla procura di Istanbul, riferisce il quotidiano turco Milliyet, hanno determinato che il sospetto si trova in Turchia dal 2011. La polizia si sta adesso concentrando sulle attività dell’uomo nel paese.

L’attacco al Reina di Istanbul

Durante l’attacco avvenuto nel locale Reina, sulla sponda europea di Istanbul, un uomo armato aveva ucciso a colpi di arma da fuoco 39 persone, tra cui diversi stranieri, intente a festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

Le accuse contro il kirghizo Iakhe Masharipov

In precedenza i media turchi avevano diffuso la notizia secondo cui l’autore dell’attentato era stato individuato nel kirghizo Iakhe Mashrapov che però era stato scagionato dalle autorità del suo paese in quanto al momento dell’attacco non si trovava in Turchia.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”