Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Hong Kong rilascia Chan Tong-kai, sospettato di omicidio. Dal suo caso sono iniziate le proteste di piazza

Immagine di copertina
Foto: Ansa / EPA / JEROME FAVRE

La vicenda del 20enne è all'origine della riforma contestata in questi mesi

Hong Kong rilascia Chan Tong-kai

Ad Hong Kong nelle stesse ore in cui il governo ritira formalmente la contestata e controversa proposta di legge pro-Cina, viene rilasciato il sospetto omicida Chan Tong-kai. Il caso di estradizione del 20enne residente nella ex colonia è stato all’origine dell’annunciata riforma che ha poi scatenato le proteste di piazza dei mesi scorsi.

Il giovane è sospettato in un caso di omicidio avvenuto a Taiwan. È stato rilasciato oggi, mercoledì 23 ottobre, in mattinata, da un carcere della Regione amministrativa speciale cinese di Hong Kong e ha annunciato di essere disposto a consegnarsi a Taiwan.

Ad aprile scorso Chan Tong-kai era stato condannato da un tribunale di Hong Kong per alcuni reati legati al riciclaggio di denaro e ha terminato di scontare la propria pena. Una volta uscito dal carcere, ha ammesso di aver commesso una serie di errori irreparabili, si è assunto ogni responsabilità, pentendosi delle proprie azioni.

Il 20enne ha fatto sapere di essere disposto a subire le conseguenze dei propri errori, commessi in maniera impulsiva, consegnandosi a Taiwan, dove sarà processato e sconterà la propria pena.

Nel febbraio 2018, il giovane ha ucciso la propria ragazza incinta durante un viaggio della coppia a Taiwan. È stato arrestato dalla polizia di Hong Kong a marzo dello scorso anno. Allora, il dipartimento di Giustizia della Regione amministrativa speciale cinese ha scoperto tuttavia di non avere prove sufficienti per incriminare Chan Tong-kai di omicidio, accusandolo così per una serie di altri reati oltre al riciclaggio di denaro.

All’inizio di quest’anno, il governo di Hong Kong ha proposto alcuni emendamenti all’ordinanza relativa all’estradizione dei latitanti proprio per affrontare il caso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane