Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:54
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il presidente francese Hollande in visita a Calais promette di smantellare il campo profughi

Immagine di copertina

Il capo di stato ha assicurato che trasferirà i 9mila migranti che vivono in condizioni di squallore nella "Giungla" in altri centri di accoglienza in tutto il paese

Il presidente francese François Hollande ha visitato nella mattina di lunedì 26 settembre la città di Calais, nel nord della Francia, dove si trova la “Giungla”, il campo di migranti al centro di tensioni negli ultimi mesi.

Hollande appena arrivato ha dichiarato che il campo deve essere “completamente e definitivamente smantellato” e ha promesso di trasferire i 9mila migranti che vivono nella “Giungla” in condizioni di squallore in altri centri di accoglienza in tutta la Francia.

Il tema dei migranti e dello smantellamento del campo è già da mesi al centro della campagna elettorale francese. Il leader dei Repubblicani, Nicolas Sarkozy, ha preceduto Hollande di una settimana a Calais.

Hollande, arrivato in elicottero, ha cominciato la visita dalla gendarmeria, proseguita con incontri con i rappresentanti politici, delle associazioni e imprenditori.

Non è invece prevista una visita nella “Giungla”, ipotesi scartata per ragioni di sicurezza.

I residenti e i commercianti di Calais sono esasperati per la gestione del campo profughi, ma il presidente è stato criticato anche dalle associazioni per le condizioni in cui vivono i migranti, che lo stesso Hollande ha definito “inaccettabili”.

I lavori per smantellare la “Giungla” sono iniziati questa estate e Hollande ha come obiettivo di chiuderlo completamente entro la fine dell’anno in vista delle elezioni del 2017, in cui sicurezza e immigrazione saranno temi centrali.

Il sindaco di Parigi, la socialista Anne Hidalgo, ha annunciato che a Parigi aprirà ad ottobre il primo campo rifugiati della capitale per gestire l’emergenza dei tantissimi richiedenti asilo che vivono nelle strade della città. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina. Russia: "La regione di Kursk sotto attacco ucraino". Zelensky: "Ucraina deve diventare Paese più moderno e sicuro d'Europa"
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina. Russia: "La regione di Kursk sotto attacco ucraino". Zelensky: "Ucraina deve diventare Paese più moderno e sicuro d'Europa"
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Occidente non permette la pace”. Kiev: “Negoziati solo dopo cessate il fuoco”
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”