Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Hamas ha creato profili femminili fasulli per sedurre i soldati israeliani e spiarne i telefoni

Immagine di copertina

I militari sono stati persuasi con l'inganno a installare un’applicazione in grado di controllare le telecamere e i microfoni dei loro telefoni cellulari

L’esercito israeliano ha comunicato di avere scoperto un trucco dei miliziani di Hamas per spiare i soldati hackerando i loro telefoni cellulari dopo essersi nascosti sui social media dietro identità femminili.

Alcuni membri del gruppo palestinese avrebbero infatti conosciuto online i soldati e successivamente avrebbero cercato di sedurli utilizzando una serie di profili femminili fasulli. Decine di militari sono stati persuasi a installare un’applicazione per attivare una videochat che in realtà era in grado di controllare le telecamere e i microfoni dei loro telefoni cellulari.

Tuttavia, l’esercito israeliano ha specificato che Hamas non è riuscito a scoprire alcuna informazione rilevante perché la maggior parte dei telefoni hackerati apparteneva a soldati semplici. Gli hacker di Hamas erano interessati a raccogliere informazioni sulle manovre militari israeliane, le forze e gli armamenti schierati intorno alla Striscia di Gaza, governata dall’organizzazione terroristica palestinese.

Le fotografie utilizzate nei profili fasulli appartenevano a donne reali, le cui immagini e le informazioni personali erano state rubate dai loro profili social. L’esercito israeliano ha scoperto il tentativo di hackeraggio dopo avere ricevuto denunce dei militari, insospettiti dal fatto che le donne non si erano fatte più sentire dopo che l’applicazione era stata installata.

“Potenzialmente l’hackeraggio avrebbe potuto comportare un grande danno all’esercito”, ha ammesso un militare all’Associated Press. “Finora il danno però è stato minimo. Ma vogliamo evitare che casi simili possano avvenire nuovamente”.

Hamas non ha ancora commentato le accuse.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni