Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Putin annuncia la mobilitazione parziale della Russia: “L’Occidente vuole distruggerci. Useremo ogni mezzo per proteggerci. Non sto bluffando”

Immagine di copertina

Alla fine Vladimir Putin ha parlato ed è tornato ad attaccare l’Occidente, Stati Uniti in testa. Il discorso alla Nazione del presidente russo previsto per ieri sera è stato mandato in onda sulla tv russa questa mattina intorno alle ore 8 italiane. Putin ha prima annunciato la mobilitazione parziale della Russia: “Il decreto è stato firmato”. Poi la motivazione: “Si tratta di difendere il nostro territorio, il nostro Paese. L’Occidente vuole distruggerci. Lo stesso Occidente ha fatto del popolo ucraino carne da cannone. Il nostro obiettivo è liberare il Donbass, oggi quasi completamente liberato. L’Occidente non vuole la pace tra Russia e Ucraina”.

Poi ancora: “Ho dato mandato al governo di fornire uno status legale ai volontari che combattono in Donbass. La maggioranza delle persone in quell’area storica in Ucraina non vogliono rimanere sotto il giogo dei neo-nazisti. Per raggiungere questo obiettivo (la liberazione del Donbass) l’operazione militare speciale è la soluzione inevitabile. Obiettivo che resta invariato. Quanto alla proposta di referendum per passare alla Russia (in quattro regioni distribuite tra Donbass e Ucraina meridionale), supportiamo quei popoli. La Russia farà di tutto per garantire lo svolgimento dei referendum”.

Putin ha poi proseguito il suo discorso toccando il delicatissimo tema del nucleare. “L’Occidente è andato ben oltre i limiti dell’aggressione alla Russia. Sono loro a ricattarci sull’uso delle armi atomiche. Io all’Occidente dico: abbiamo tantissime armi con cui rispondere. E useremo ogni risorsa per difendere il nostro popolo”.

“Nella sua aggressiva politica anti-russa, l’Occidente ha superato ogni limite”. Il presidente russo ha poi detto che userà “tutti i mezzi a nostra disposizione” e che coloro che stanno cercando di usare il ricatto nucleare contro la Russia scopriranno che le carte in tavola possono essere rivoltate contro di loro. “Non sto bluffando”, ha aggiunto.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa
Cronaca / Putin annette le regioni ucraine: “Saranno russe per sempre. Ora disposti a negoziare”
Esteri / Ucraina, sale la tensione a Zaporizhzhia: missili su un convoglio umanitario, 25 morti
Esteri / Nord Stream, 007 Russia: “Prove coinvolgimento Occidente in attacchi”. Grande nuvola di metano su Norvegia e Svezia
Esteri / Guerra in Ucraina, le intercettazioni dei soldati russi: “Putin è un idiota. Ci ordinano di uccidere tutti”
Esteri / Non solo il velo: la rivolta in Iran assume le dimensioni di una vera lotta di classe
Esteri / Afghanistan, attentato in una scuola di Kabul: almeno 19 morti e 27 feriti
Esteri / Ambasciata italiana a Mosca: “Italiani valutino se lasciare Russia”
Esteri / Germania: via al tetto al prezzo dell'energia, prevista spesa di 200 miliardi
Esteri / Donne in piazza: in Iran scoppia la rivoluzione del velo