Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:10
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Mar Egeo, Guardia costiera turca salva 72 migranti: “Respinti da Atene”

Immagine di copertina

Mar Egeo, Guardia costiera turca salva 72 migranti: “Respinti da Atene”

La Guardia costiera di Ankara (Turchia) ha salvato almeno 72 migranti a bordo di  quattro imbarcazioni nel Mar Egeo. La squadra di soccorso ha contattato i migranti, che erano a bordo di gommoni che erano stati costretti a entrare nelle acque territoriali turche dalla Guardia costiera greca.

I richiedenti asilo – tra cui afgani, congolesi, guineani e pakistani – sono stati salvati al largo della costa di Foca nella provincia di Izmir. Sono stati portati all’ufficio provinciale per le migrazioni. Con l’approssimarsi della stagione estiva e il rallentamento dell’emergenza Covid-19 riprendono massicce anche le traversate di migranti nel mar Egeo dalla Turchia verso le isole greche.

Secondo Anadolu, i migranti sarebbero stati respinti dai guardacoste di Atene verso le acque territoriali turche, da cui provenivano. Le operazioni di soccorso sono avvenute al largo della costa di Foca, nella provincia di Smirne. La Turchia ospita quasi quattro milioni di siriani, più di qualsiasi altro paese al mondo.

La ong novergese Aegean Boat Report ha raccolto le testimonianze dei migranti a bordo delle zattere, secondo i quali è stata proprio la guardia costiera greca a caricarli lì. E non sarebbe, secondo il gruppo no-profit, il primo episodio del genere.

“Questi casi sono stati accuratamente documentati, non vi è dubbio che la Guardia costiera greca abbia agito respingendo i migranti, ma finora l’Ue non ha preso provvedimenti verso il proprio Stato membro e non ha criticato queste attività disumane e illegali nei confronti di persone vulnerabili in cerca di rifugio. Bambini, donne e uomini sono stati deliberatamente messi in pericolo. Come può la comunità internazionale permettere che ciò continui? Non vengono prese misure per porre fine a questa pratica disumana e illegale”, scrivono sul profilo Facebook.

Qui le altre notizie dall’estero. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un utente ha scoperto una base militare “segreta” nel deserto del Sahara con Google Earth
Costume / "The Prince", la dissacrante serie tv sulla royal family scandalizza il Regno Unito
Esteri / Molesta le assistenti di volo e scatta la lite: passeggero legato al sedile con lo scotch e arrestato
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un utente ha scoperto una base militare “segreta” nel deserto del Sahara con Google Earth
Costume / "The Prince", la dissacrante serie tv sulla royal family scandalizza il Regno Unito
Esteri / Molesta le assistenti di volo e scatta la lite: passeggero legato al sedile con lo scotch e arrestato
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Esteri / Ucraina, uomo si barrica nella sede del governo e minaccia di far esplodere una bomba: arrestato
Esteri / "Quella maledetta esplosione ha ucciso nostra figlia e distrutto la nostra casa"
Esteri / L’Ungheria evoca l’uscita dall’Ue: “Possibile nel 2030, quando dovremo dare più di quanto riceviamo”
Esteri / A Wuhan torna l’incubo lockdown: isolato un quartiere e chiuse le scuole