Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il governo scozzese vuole introdurre il diritto al cibo

Immagine di copertina

Come conseguenza il governo e le istituzioni avrebbero per legge l’obbligo di assicurare a tutti i cittadini l’accesso ai beni alimentari

Il governo scozzese sta discutendo sull’ipotesi di inserire nel sistema giuridico scozzese il “diritto al cibo”. La proposta era contenuta in uno studio sulla povertà condotto da una commissione di indagine su iniziativa dello stesso governo.

Sebbene inserire questo diritto nel sistema giuridico non risolverebbe naturalmente il problema della povertà, avrebbe se non altro l’importante conseguenza di imporre al governo e alle istituzioni il dovere di assicurare a ogni cittadino l’accesso sicuro ai beni alimentari.

“Il governo scozzese dovrebbe iniziare a implementare politiche pubbliche e a riservare risorse per finanziare questo obiettivo, nel limite dei poteri concessi all’iniziativa legislativa”, si legge nel documento.

Secondo un rapporto del governo scozzese del 2015, nel paese più di mezzo milione di cittadini, inclusi 100mila bambini, vivono in condizioni di estrema povertà.

Il problema dell’indigenza in Scozia si è aggravato negli ultimi anni: sebbene la povertà relativa sia diminuita dal 2000 a oggi, coloro che sono rimasti sotto la soglia di povertà hanno visto le loro condizioni di vita peggiorare.

“Il governo deve essere chiaro: nessuno dovrebbe affidarsi ai programmi di assistenza e carità per avere da mangiare in una nazione prospera come la Scozia”, ha sottolineato il ministro per la lotta alle disuguaglianze Angela Constance.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Aiea: “L'Iran domenica ha chiuso gli impianti nucleari per sicurezza”. Media: “Hamas disposto a rilasciare 20 ostaggi per la tregua”
Esteri / Stati Uniti, Trump: “Il mio processo è un attacco all’America”
Esteri / Iran a Onu invoca il diritto all’autodifesa. Macron: “Risposta sproporzionata. Isolare Teheran e aumentare le sanzioni”. Media: "Israele risponderà all’Iran, ma senza scatenare una guerra regionale"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Aiea: “L'Iran domenica ha chiuso gli impianti nucleari per sicurezza”. Media: “Hamas disposto a rilasciare 20 ostaggi per la tregua”
Esteri / Stati Uniti, Trump: “Il mio processo è un attacco all’America”
Esteri / Iran a Onu invoca il diritto all’autodifesa. Macron: “Risposta sproporzionata. Isolare Teheran e aumentare le sanzioni”. Media: "Israele risponderà all’Iran, ma senza scatenare una guerra regionale"
Esteri / Attacco dell'Iran a Israele: ecco cosa è successo sui cieli del Medio Oriente
Esteri / A Gaza oltre 33.700 morti dal 7 ottobre. Idf colpiscono Hezbollah in Libano. L'Iran: "Non esiteremo a difendere ancora i nostri interessi". La Casa bianca: "Non vogliamo una guerra". L'appello del Papa: "Basta violenza!". Il G7 convocato da Meloni: "Evitare un'ulteriore escalation nella regione". Israele non ha ancora deciso se e quando rispondere all'attacco di Teheran
Esteri / Iran: Pasdaran abbordano una nave "collegata a Israele" | VIDEO
Esteri / L’ex ambasciatore Usa era una spia a servizio di Cuba: “Condannato a 15 anni di carcere”
Esteri / Australia, accoltella i passanti a Sydney: 6 morti. La polizia: "Non è terrorismo"
Esteri / Usa: Biden interrompe il suo viaggio in Delaware e torna a Washington. Israele chiude le scuole
Esteri / Hong Kong: il portoghese Joseph John è il primo europeo incarcerato ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale cinese