Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli Stati Uniti importano sempre meno petrolio

Immagine di copertina

Le importazioni mensili di barili di petrolio degli Stati Uniti sono calate al livello del dicembre 1997

Gli Stati Uniti importano sempre meno petrolio

Il livello di importazioni di barili di petrolio mensili degli Stati Uniti è calato negli ultimi mesi sino a raggiungere quello del dicembre del 1997. Gli Usa stanno aumentando le provvigioni di petrolio provenienti da fonti interne. Gli alti prezzi del greggio hanno permesso di rendere economicamente efficienti nuovi trivellamenti così come nuove tecniche di estrazione.

Alcuni osservatori predicono che gli Stati Uniti possano diventare il principale produttore di petrolio al mondo entro il 2020. In quella data l’America potrebbe già superare l’Arabia Saudita nella produzione di petrolio a livello mondiale. L’Agenzia Internazionale dell’Energia ritiene che il Nord America possa iniziare a esportare più petrolio di quanto sia costretto a importare entro il 2030.

John Hofmeister, a capo della società no-profit Citizens for Affordable Energy, afferma che la strada è però ancora lunga: “Quando l’economia è in crescita gli Stati Uniti necessitano di circa 20 milioni di barili al giorno. La produzione domestica corrente ne copre solo un terzo”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Esteri / Ungheria: “Sorprendono le interferenze italiane sul caso Salis”
Cronaca / Allarme degli 007: “Campagna ibrida russa contro l’Italia, attenzione alle elezioni”