Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 14:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gli Emirati Arabi Uniti costruiranno una città per simulare la vita su Marte

Immagine di copertina

Gli Emirati Arabi hanno annunciato la costruzione di una piccola città a Dubai dove simulare una futura vita sul pianeta Marte. Secondo Cnn Arabic, il progetto è stato lanciato dal governo di Abu Dhabi il 27 settembre.

Mars Science City è il nome di questo progetto e la pica città sarà attrezzata di macchinari tecnologici avanzati per permettere agli specialisti di compiere al meglio le ricerche.

Gli scienziati e gli ingegneri che, entro il 2020, cominceranno a lavorare all’interno progetto, saranno in tutto 200, stando a quanto riporta Huffpost Arabi. 

La realizzazione della città costerà 500 milioni di dirham degli Emirati Arabi, circa 135 milioni di dollari, e verrà costruita in collaborazione con l’Uae Space Agency e il centro spaziale fondato dal vicepresidente degli Emirati Arabi Mohamed Bin Rashed.

Come riporta HuffPost Arabi, la città sarà costruita sotto forma di cupole futuristiche su un’area totale di 180mila metri quadri.

I laboratorio all’interno della Mars Science City saranno dotati di tecnologie avanzate che permetteranno ai ricercatori di testare la produzione di acqua, cibo e energia a determinati livelli di calore e di radiazioni.

“Questo progetto permetterà alle nuove generazioni di interessarsi maggiormente al mondo della scienza” ha dichiarato il vice presidente Mohamed Bin Rashed alle agenzie di stampa degli Emirati Arabi.

Un gruppo di astronauti, come riporta Cnn Arabic, verrà isolato all’interno della Mars Science City per la durata di un anno con lo scopo di studiare gli effetti provocati dal loro isolamento e per utilizzare poi tale esperimento come modello di riferimento.

Il vice presidente, Mohamed Bin Rashed, ha dichiarato che il paese è pronto ad affrontare questa nuova sfida e che ci saranno dei grandi vantaggi per il pianeta appena verrà terminato il progetto.

Secondo Cnn Arabi il Vice presidente punta anche a collaborare con altri paesi per sfruttare e ampliare i risultati del progetto.

“Crediamo nei risultati che possiamo ottenere dopo l’esplorazione spaziale di Marte. Ci permetterà di ottenere maggiori risorse per migliorare il nostro pianeta.” ha dichiarato Mohamed Bin Rashed come riporta Cnn Arabi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei: distrutto il grattacielo dei media e la casa del capo di Hamas a Gaza
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Ti potrebbe interessare
Esteri / La torre Al Jala, sede di Ap e Al Jazeera, si sbriciola in una nuvola di fumo
Esteri / Pioggia di razzi su Tel Aviv, Israele reagisce con 150 raid aerei: distrutto il grattacielo dei media e la casa del capo di Hamas a Gaza
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown