Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

Brasile: giudice ordina scarcerazione di Lula. L’ex presidente ha già lasciato il carcere

Il magistrato ha accolto la richiesta presentata dai difensori dell'ex capo dello Stato

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 8 Nov. 2019 alle 21:33 Aggiornato il 8 Nov. 2019 alle 22:44
168
Immagine di copertina

Brasile: giudice ordina scarcerazione dell’ex presidente Lula

Il giudice Danilo Pereira Jr. ha ordinato la scarcerazione dell’ex presidente del Brasile Luiza Inacio Lula da Silva.

Il magistrato, del tribunale penale federale di Curitiba, ha dunque accolto la richiesta presentata dai difensori dell’ex presidente.

Brasile: l’ex presidente Lula, condannato per corruzione e riciclaggio, è vicino alla scarcerazione

Poco meno di un’ora dopo la sentenza, l’ex capo dello Stato ha lasciato il carcere dove stava scontando la sua pena dall’aprile del 2018.

Pereira Jr. sostituisce Carolina Lebbos, alla quale si erano rivolti gli avvocati di Lula subito dopo la decisione della Corte Suprema che, per 6 voti favorevoli e 5 contrari, aveva stabilito nella giornata di giovedì 7 novembre che un imputato possa essere privato della libertà solo dopo aver esaurito tutti i ricorsi possibili.

La Lebbos, però, si trova attualmente in ferie.

Lula stava scontando una condanna in secondo grado a 12 anni ed un mese per corruzione e riciclaggio.

La notizia della scarcerazione di Lula era nell’aria già da qualche ora tanto che sui social i suoi sostenitori avevano iniziato già a sostenerlo attraverso l’hashtag #LulaLibreMañana. I sostenitori del suo rivale politico, l’attuale presidente Jair Bolsonaro, invece, non hanno preso bene la notizia e si sono lamentati della decisione della Corte Suprema.

168
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.