Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un giornalista francese è morto a Mosul

Immagine di copertina
Un membro dell'esercito iracheno a Mosul. Credit: Alkis Konstantinidis

Stephane Villeneuve era rimasto ferito nell'esplosione di una mina a Mosul, in Iraq, dove è in corso un'offensiva dell'esercito iracheno contro l'Isis

Il giornalista francese Stephane Villeneuve è morto dopo essere rimasto ferito in un’esplosione a Mosul. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri francese martedì 20 giugno 2017.

L’esplosione della stessa mina ha ucciso il giornalista iracheno Bakhtiyar Haddad e ferito la reporter francese Veronique Robert, mentre un altro giornalista freelance è rimasto ferito in modo lieve.

“La direzione e il personale di France Televisions si uniscono al dolore della compagna Sophie, dei suoi quattro figli, della famiglia e di tutti coloro che gli erano vicini e offrono le loro più sincere condoglianze”, ha dichiarato il capo della televisione pubblica francese.

Villeneuve era un videoreporter e aveva coperto numerosi conflitti in tutto il mondo. Stava girando un servizio insieme a Veronique Robert sulla battaglia di Mosul per il programma francese Envoye Special, in onda sul canale televisivo pubblico France 2.

L’esercito iracheno, sostenuto dagli Stati Uniti, ha lanciato da alcuni mesi un’offensiva per riprendere la città di Mosul dalle mani dell’Isis.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”