Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

La Giordania ha eseguito la condanna a morte di 10 terroristi

Oltre a loro altri cinque uomini sono stati uccisi perché colpevoli di altri reati

Di TPI
Pubblicato il 4 Mar. 2017 alle 11:09 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 07:54
0
Immagine di copertina

La Giordania ha eseguito la condanna a morte di 15 persone, 10 delle quali ritenute colpevoli di terrorismo. Gli uomini, tutti di nazionalità giordana, sono stati impiccati la mattina di sabato 4 marzo in un carcere situato a sud di Amman, secondo quanto dichiarato dal ministro dell’Informazione Muhammad Momani.

Le cinque persone condannate per crimini diversi dal terrorismo erano state giudicate colpevoli di stupro e violenza sessuale.

Le esecuzioni capitali arrivano dopo una sospensione della pena di morte che in Giordania aveva avuto luogo tra il 2006 e il 2014.

Tra le persone uccise, i colpevoli dell’attentato del 2003 contro l’ambasciata giordana di Baghdad, dell’attacco contro i turisti presso l’anfiteatro romano di Amman del 2006, dell’attacco contro alcuni funzionari del campo profughi di Baqaa del 2016 e dell’uccisione dello scrittore Nahid Hattar dello stesso anno.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.