Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Oggi a Ginevra la conferenza sulla riunificazione di Cipro

Immagine di copertina

I ministri degli Esteri di Regno Unito, Grecia e Turchia si uniscono ai colloqui di pace che potrebbero mettere fine alla divisione dell'isola mediterranea

Si incontrano oggi, giovedì 12 gennaio 2017, a Ginevra, in Svizzera, i ministri degli Esteri di Regno Unito, Grecia e Turchia insieme ai rappresentanti greco-ciprioti e turco-ciprioti nella fase conclusiva dei colloqui in merito alla riunificazione dell’isola mediterranea.

L’obiettivo dei negoziati è quello di creare una federazione composta dai due stati della Repubblica di Cipro (greca) e della Repubblica turca di Cipro Nord. Il nodo centrale dei colloqui di oggi sarà la sicurezza e la presenza militare di Ankara.

Sul territorio cipriota sono ancora stanziati 30mila soldati turchi. Regno Unito, Turchia e Grecia sono i garanti dell’indipendenza di Cipro, e hanno il mandato di intervenire nel caso in cui essa fosse minacciata.

I leader delle due etnie si sono scambiati le mappe con le rispettive proposte di confini territoriali, un gesto altamente simbolico che dà adito a ottimismo circa la risoluzione di una disputa che dura dal 1974, quando Cipro è stata divisa in seguito all’intervento delle truppe turche sull’isola, innescato a sua volta da un colpo di stato ordito dai greco-ciprioti, sostenuti da Atene.

I negoziati di pace sono cominciati un anno e mezzo fa. Circa 800mila greco-ciprioti e circa 220mila turco-ciprioti vivono attualmente sull’isola il cui territorio è diviso in due dalla linea verde dell’Onu. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Scivola dal tapis roulant e precipita dalla finestra: muore a 22 anni
Esteri / Julian Assange è libero: torna in Australia dopo aver patteggiato con gli Usa
Esteri / Gaza, media: "Uccisa una delle sorelle del capo di Hamas in un raid dell'Idf"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Scivola dal tapis roulant e precipita dalla finestra: muore a 22 anni
Esteri / Julian Assange è libero: torna in Australia dopo aver patteggiato con gli Usa
Esteri / Gaza, media: "Uccisa una delle sorelle del capo di Hamas in un raid dell'Idf"
Esteri / Media: 8 palestinesi uccisi in un raid israeliano a Gaza. Borrell: “La guerra sta per espandersi”
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”