Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Francia, i Gilet neri occupano il Pantheon a Parigi | VIDEO

Di Donato De Sena
Pubblicato il 12 Lug. 2019 alle 15:45 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:28
0

Gilet neri Francia, i Gilets Noirs occupano il Pantheon a Parigi | VIDEO

GILET NERI FRANCIA PANTHEON – Continuano in Francia le proteste dei cosiddetti Gilet Neri, i Gilets Noirs, che dopo i blocchi di ieri, giovedì 11 luglio 2019, dei terminal Air France all’aeroporto Charles De Gaulle di Parigi, da cui partono i rimpatri dei migranti, oggi hanno occupato il Pantheon, uno dei monumenti simbolo nel cuore della capitale.

L’azione dei Gilet neri nasce per denunciare le condizioni disastrose in cui “immigrati, abitanti dei luoghi insalubri e affittuari della strada” sono costretti a vivere e il costante stato di repressione cui sono soggetti. Le rivendicazioni della protesta sono cade e documenti. Alcune immagini video dell’occupazione del Pantheon sono state diffuse in rete da Global Project e diversi account social .

> Le notizie di TPI sulla Francia

“Siamo venuti sulla tomba dei vostri grandi uomini”, ha dichiarato oggi il collettivo La Chapelle Debout “a denunciare le vostre profanazioni”. Lontani i tempi di “liberté, égalité, fraternité”, continuano i manifestanti: “Siamo venuti a dire che il motto francese per gli stranieri è ‘umiliazione, sfruttamento e deportazione'”.

Gilet neri Francia: foto e video dal Pantheon

La diffusione delle immagini, foto e video, dell’occupazione del Pantheon, sono partite dagli account dei comitati del movimento.

gilet neri francia
Immagine dall’account Twitter @MigrantChapelle

Ad esempio dalle pagine Twitter di @MigrantChapelle e @chapelledebout. hanno caricato anche le immagini degli interventi dei manifestanti dal microfono.

gilet neri francia

All’occupazione hanno partecipato centinaia di manifestanti.

gilet neri francia
Immagine dall’account Twitter @chapelledebout

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.