Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 10:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Germania, strage ad Hanau: diversi morti in due sparatorie, trovato senza vita il killer. Cosa sappiamo finora

Il bilancio provvisorio è di almeno 9 morti e 4 feriti. L'attacco con duplice sparatoria si è svolto in due shisha bar, generalmente frequentato da clienti turchi e curdi, nei quali si fuma il narghilè

Nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 febbraio 2020 c’è stato un attacco con una duplice sparatoria ad Hanau, in Assia, Germania. Il bilancio provvisorio dell’aggressione di oggi è di almeno 9 morti e 4 feriti, mentre il presunto killer è stato rinvenuto senza vita all’alba in un appartamento della cittadina tedesca, teatro della strage. Nella stessa abitazione è stato trovato anche il cadavere di una seconda persona, il cui ruolo nella vicenda non è stato ancora chiarito.

Secondo il quotidiano tedesco Bild, l’attentatore sarebbe tedesco avrebbe lasciato una lettera di confessione e un video. Nella lettera, Tobias R., questo il nome dell’uomo, parla tra le altre cose della necessità di distruggere alcuni popoli che non si riesce a espellere dalla Germania. L’attentatore avrebbe sparato in due diversi shiha-bar nella zona frequentata dalla comunità turca.

Secondo alcuni media, diversi morti sarebbero di origine curda. Al momento non si esclude la pista xenofoba. Secondo quanto riporta la Bild, l’attentatore sarebbe in possesso di una licenza da cacciatore. Nel suo appartamento sarebbero state ritrovate armi e munizioni.

Sempre secondo la Bild, la polizia avrebbe portato via dall’edificio anche il padre dell’attentatore. Tra le persone morte ci sarebbe anche una donna.

Cosa sappiamo finora: L’attacco con duplice sparatoria di oggi si è svolto in due fasi diverse: una prima sparatoria avvenuta in un bar e poi una successiva, con altri colpi esplosi in un altro locale. Entrambi i locali sono dei shisha bar, generalmente frequentati da clienti turchi e curdi, nei quali si fuma il narghilè. Il luogo in cui si è verificata l’aggressione è Hanau, che si trova nel distretto di Main-Kinzig, a circa 20 chilometri a est di Francoforte sul Meno. La cittadina conta circa 100mila abitanti.

Secondo quanto riporta finora dal quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung​, è nella Kurt-Schumacher-Platz che sono stati esplosi primi colpi. Kurt-Schumacher-Platz è una piazza centrale nel distretto di Kesselstadt.

Le autorità si sono immediatamente recate sul luogo dell’attacco dispiegando un ingente numero di uomini delle forze dell’ordine, delimitando la scena dell’attacco. Nelle ricerche della polizia di oggi è ora anche impiegato un elicottero. I presunti aggressori dell’attacco di Hanau sarebbero ancora in fuga.

Germania sparatoria oggi: Non è ancora chiara la dinamica dei fatti: secondo le informazioni del “Hessenschau “, prima un bar Shisha è stato attaccato nel centro di Hanau dove, secondo testimoni oculari, sono stati sparati da otto a nove colpi. Quindi l’autore, o gli autori, ha guidato fino al distretto di Kesselstadt, dove sono continuate le sparatorie, di nuovo dentro o davanti a un altro bar Shisha.

Successivamente è iniziata una massiccia caccia all’uomo da parte dell’autorità, che si è conclusa con il ritrovamento del cadavere del sospetto killer in un appartamento della cittadina tedesca. Nell’abitazione è stato trovato anche il corpo di una seconda persona, che potrebbe aver avuto un ruolo nella vicenda. Le indagini, per risalire alle identità del killer e alla matrice dell’attacco, sono tuttora in corso.

Germania sparatoria oggi: qui le ultime notizie della Bild

Sparatoria Germania oggi: la paura di un italiano ad Hanau | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane